mercoledì 24 febbraio 2016

Concorso ROCCAGLORIOSA


Buongiorno donne e uomini del web
nella mia ricerca mattutina in Internet mi sono imbattuta in un concorso letterario indetto da una associazione culturare di donne denominata Effetto Donna, il nome del concorso Roccagloriosa mi ha incuriosità subito , quindi detto fatto ho letto il tutto e vi riporto una parte del regolamento del  concorso, se interessate/i potete continuare a leggerlo sul loro sito:http://www.premioletterarioroccagloriosa.it/bando/

allora su ragazze/i prendere una penna dei fogli e cominciate a liberare la fantasia...
Maria Lucia

Premio letterario “Roccagloriosa”
IV edizione – anno 2016
L’Associazione Culturale Onlus Effetto Donna indice, per l’anno 2016 la IV edizione del Premio Letterario “Roccagloriosa”.
REGOLAMENTO
Art. 1 – Il Premio si articola in sette sezioni:
– Sezione A) Poesia a tema libero
– Sezione B) Poesia con tema “La donna”
– Sezione C) Racconti brevi (max 10 cartelle da 30 righe e 60 battute ciascuna, carattere times new roman dimensione 12) a tema libero
– Sezione D) Racconti brevi (max 10 cartelle da 30 righe e 60 battute ciascuna, carattere times new roman dimensione 12) con tema “La donna”
– Sezione E) Poesia tema libero – Giovani fino ai 18 anni
– Sezione F) Racconti tema libero (max 10 cartelle da 30 righe e 60 battute ciascuna, carattere times new roman dimensione 12)– Giovani fino ai 18 anni
– Sezione Speciale “Antonio Caruso”, riservata ad opere di poesia e narrativa, aventi come tema la salvaguardia dell’ambiente

Nessun commento:

Posta un commento

La vita altrove di Guadalupe Nettel

 La vita Altrove di Guadalupe Nettel Impressioni di Maria Lucia Nel libro di Guadalupe Nettel sono racchiusi otto racconti. Otto storie il c...

Informazioni personali

La mia foto
Lettrice accanita, scrittrice irregolare, gestisco un blog, una pagina ed un gruppo sempre con lo stesso nome: La Lettrice di carta. Amo i personaggi femminili e maschili tormentati, quelli che hanno un passato duro da raccontare, ma da buona lettrice non disdegno altri generi letterari. Non credo che possa esserci un libro brutto, ogni romanzo troverà sempre il suo lettore a cui la storia piacerà. Il mio romanzo preferito: Storia di una capinera di G. Verga.