mercoledì 30 giugno 2021

Concorso Letterario Riviera Suspence I Edizione Scadenza iscrizione: 14 Agosto 2021

 Carissimi 

un concorso gratuito con scadenza il 14 agosto organizzato dal Comune di Mira, il tema  è un racconto breve  ricco di supence ambientato nella Riviera del Brenta.

Leggete il regolamento e se vi piace partecipate.

Buona scrittura estiva.

Maria Lucia

  Concorso Letterario Riviera Suspence
                             I Edizione

                                      Scadenza iscrizione:
  14 Agosto 2021

Sezione A

Riviera Suspence unica sezione Racconti brevi rigorosamente inediti

Tema:

Racconti ambientati in Riviera del Brenta caratterizzati da uno o più elementi di suspense

Copie:

2 file in formato .odt .doc .docx + 1 pdf

Lunghezza:

max 15.000 caratteri spazi esclusi

Opere ammesse:

Racconti che non siano mai stati pubblicati in nessun modo in maniera cartacea o web (da soli o in raccolte, antologie, riviste, ecc.)

Quote di partecipazione:

nessuna

Premi:

Agli autori del racconto primo classificato verranno assegnate come premio 20 copie del libro.
Agli autori dei racconti secondo e terzo classificato verranno assegnate come premio rispettivamente 15 e 10 copie cadauno del libro.
All’autore del racconto vincitore del premio speciale “città di mira” verranno assegnate come premio 15 copie del libro.
agli autori dei racconti segnalati verranno assegnate come premio 5 copie cadauno del libro.
Eventuali altri premi, di entità simbolica, verranno stabiliti successivamente in base alle eventuali sponsorizzazioni del concorso.
Sono in ogni caso esclusi premi in denaro.

Premiazione:

17 Settembre 2021

La cerimonia di premiazione avrà luogo indicativamente nel mese di settembre 2021, nell’ambito delle iniziative organizzate dal comune di Mira in occasione della maratona di lettura “il veneto legge”.
Gli autori dei racconti vincitori e segnalati verranno invitati a presenziare alla cerimonia di premiazione. non sono previsti rimborsi spese per la partecipazione alla cerimonia di premiazione.

domenica 27 giugno 2021

Apettare.

 Carissimi amici ed amiche virtuali,

capita di rado che io sia da sola la domenica mattina, allora ne ho approfittato per dedicare una giornata a me e le cose che amo fare, per fortuna la mia città mi è venuta in soccorso, soprattutto la biblioteca dove si è svolto il mercatino del libro usato e ho acquistato qualche romanzo.


Sempre in biblioteca ho rivista una donna che svolge un lavoro bellissimo, almeno io lo trovo tale, potrei definirla la suggeritrice dei libri per il tuo stato d'animo o semplicemente una farmacista di libri. Lei si chiama Chiara Trevisan e ama definirsi una lettrice itinerante o Vis a Vis, svolge il suo lavoro nelle strade, nelle piazze o in qualsiasi  evento letterario e riesce sempre a trovare "la pagina giusta per la persona giusta". Utilizza una bici da donna con un ombrellino bianco ricamato dal sapore ottocentesco, porta con sé i romanzi che ama di più, dove ha sottolineato frasi e pensieri, un fisico asciutto, gli occhi chiari trasparenti e indossa un bizzarro cappello.


La sua figura si inserisce perfettamente in questo momento in cui è partito il nuovo nome del blog, dopo aver estratto dal suo cappello magico, si fa per dire, tre biglietti, rigorosamente scritti a mano, abbiamo conversato e lei attenta ascoltava cosa significassero per me quelle parole estratte a caso. La parola più significativa è stata aspettare, e io mi sento come Godot, aspetto una risposta, attendo la pensione, aspetto che si avveri il sogno del mio cassetto, attendo la risposta delle case editrice a cui ho inviato il mio manoscritto. Aspetto!


La conversazione è stata breve, ma piacevole, poi dopo l'ascolto Chiara mi ha letto una pagina del personaggio di nome Libero del libro La locanda dell'ultima solitudine di Alessandro Barbaglia,  ed io correrò a comprarlo...

Cosa mi ha lasciato? Una sensazione di leggerezza

Cosa mi prendo? L'idea di sottolineare e mettere post it nei libri per ricordarli meglio e magari suggerirli a voi nel blog!

Nell'attesa vi auguro una buona domenica

PS dimenticavo, io non amo aspettare.

sabato 26 giugno 2021

Pronto Soccorso Letterario

 Ciao a tutti amici ed amiche del blog,

come avrete notato ho cambiato il nome del blog, La lettrice di carta abbandona per lasciare spazio al nuovo titolo: Pronto Soccorso Letterario.

Perché questo titolo, vi sarete chiesti, forse riflette il mio stato d'animo attuale e i libri sono certamente una cura ideale, un romanzo ti fa sognare e spaziare nel tempo e nei luoghi e per un attimo hai l'illusione di vivere quella vita che stai leggendo. 


Il libro ti trasporta in una sorta di limbo nel quale ti spogli della tua identità e assumi quella del protagonista che stai leggendo, vivi le sue stesse emozioni e come in una pièce teatrale sei in quel romanzo, nei luoghi descritti, stai parlando e assumi gli atteggiamenti. Sei un lettore, un attore, un romanziere, sei te stesso o un altro... 

Credo fermamente nelle capacità terapeutiche della scrittura e della lettura e cercherò di trasmettervi le emozioni che proverò, meno dettagli "tecnici" ma più commenti su cosa mi ha trasmesso la lettura di quel dato romanzo. La pagina dedicata alla biblioterapia acquisterà più spazio e mi auguro che possa esservi gradita.

Continuerò a cercare con maggiore attenzione i concorsi adatti a voi, continuerò con le segnalazioni letterarie richieste. Aggiungo alle solite rubriche le mi conoscenze sulle erbe, come una medichessa che vi passa dei piccoli intrugli da provare, tranquilli non saranno consigli medici, non ne ho i titoli, ma piccoli appunti di una vecchia strega.

Riprendo in mano la pagina dedicata ai fornelli per suggerirvi ricette del passato contadino, quelle dimenticate, quelle elaborate con pochi ingredienti, la cucina povera ma buona.

Mi farà piacere interagire con voi , così non sarete completamente astratti.

Buon fine settimana da Maria Lucia

PS. dovrò cambiare la grafica della pagina , accetto consigli e immagini adatte.


giovedì 24 giugno 2021

Un amore per sempre di Marlena Ross


 Un amore per sempre 
di 
Marlena Ross

Scheda Lettura:
Autore: Marlena Ross
Titolo: Un amore per sempre
Genere: Light Novel
Pagine: 75
Casa editrice: Self Publishing

Sinossi:
Non sempre riconosci l'amore, e lo lasci sfuggire per poi abbandonarti ai rimpianti. Ma la vita ti sorprende e ti offre una seconda occasione per scoprire la grandezza del vostro amore che supera ogni lontananza e brillerà anche tra le stelle, per sempre.

Estratto:

Laura aveva preso la sua decisione, andava a Londra, non era bastato l'attico con vista stile cartolina su Roma, nemmeno l'amore di Sebastiano e nemmeno le forzature dei genitori che erano arrivati persino a minacciarla.

"Una scelta di cui ti pentirai," aveva sentenziato la madre,

"lui avrebbe dovuto accettare e lasciarmi andare, dura soltanto un anno lo stage, potrebbe aspettarmi, invece no, mi ha obbligata a scegliere, secondo te questo è amore?"

"Certo che è amore, cosa credi che sia, hai letto troppi romanzi d'amore, ricordati che il principe azzurro non si presenta due volte alla porta."

"Chi ti ha detto che io voglia sposarmi e basta, non sono nata per fare la dolce consorte del noto chirurgo, voglio essere me stessa e verificare se ho delle qualità, se posso diventare qualcuno nell'ambito del giornalismo.

Devo provarci, per me stessa, mamma, per me stessa, prova a capirmi almeno una volta nella vita."

Urlava e piangeva nel pronunciare queste parole che suonavano inutili per le orecchie dei suoi genitori e per quelle di Sebastiano.

lunedì 21 giugno 2021

FLORENTIA DI FRANCESCA A. VANNI

FLORENTIA 
DI
FRANCESCA A. VANNI


 TITOLO: Florentia

AUTORE: Francesca A. Vanni

GENERE: Romanzo storico

CASA EDITRICE: StreetLib Selfpublishing

SINOSSI

È mezzanotte in Piazza della Signoria.

Un uomo e una donna si incontrano, all’ombra del Palazzo Vecchio e al cospetto delle silenziose statue della Loggia, per leggere un misterioso libro...

Dieci storie per dieci fra le più note personalità che hanno contribuito a rendere celebre il nome di Firenze.

Francesca A. Vanni rende omaggio con la sua penna a una delle città più belle del mondo.

Immergetevi nelle magiche atmosfere di quest’opera, lasciatevi incantare dalla fantasia dell’autrice ed emozionatevi nel riscoprire le meraviglie della splendida e immortale Firenze.

ESTRATTO

Le campane di Santa Maria del Fiore annunciarono con aria grave e solenne il sopraggiungere della mezzanotte.

Dodici cupi rintocchi riecheggiarono distintamente per le vie di Firenze, rischiarate in parte dalle luci artificiali dei lampioni oppure dai fari abbaglianti di qualche auto solitaria che sfrecciava diretta verso mete ignote.

Gli sguardi marmorei delle centenarie statue che abbellivano la Loggia di Piazza della Signoria si posarono ammirati e curiosi su un uomo nerovestito che avanzava con passo lento e misurato verso un tavolino di cristallo apparso dal nulla al centro del grande spiazzo deserto, finemente abbellito da una tovaglia ricamata di lino bianco.

Sopra di esso c’erano una bottiglia colma di vino rosso e due calici di fine cristallo.

Lo sconosciuto non dimostrava più di quarant’anni, il viso affilato era ingentilito da profondi e attenti occhi scuri, mentre le labbra piene erano atteggiate in un sorriso enigmatico.

Lisci capelli di un caldo castano sfioravano le ampie spalle, mettendo in risalto il bel volto.

Nella mano sinistra stringeva un libro senza titolo, rilegato in pelle rossa.

L’uomo si accomodò al tavolino, riservando per un lungo momento uno sguardo indecifrabile al colosso del David, uno dei silenziosi guardiani che difendevano il vecchio palazzo della Repubblica Fiorentina.

Ammirare quel muscoli scolpiti nel marmo con mano sapiente, così simili al vero da sembrare pronti a scattare, gli procurava ogni volta una profonda emozione.

Tutta Firenze per lui, a dire il vero, era sempre una continua fonte di sentimenti contrastanti e intensi.

Aveva dato e fatto l’impossibile per quella città bella, esigente e crudele come la più passionale delle donne e mai se ne era pentito.

Lo avrebbe rifatto, se soltanto ne avesse avuto ancora l’occasione.

Ma la vita, come la giovinezza, fuggiva sempre troppo in fretta.

L’AUTRICE

Francesca A. Vanni è lo pseudonimo di Marta B. nata in provincia di Milano nel 1984.

Laureata in Scienze della Formazione ha impiegato gran parte del suo tempo nello studio della Storia, in particolar modo quella relativa all’antica Roma, e della Cinematografia soprattutto nell’ambito della fantascienza.

A una delle sue più grandi passioni, la saga di Star Wars, ha dedicato la Tesi di Laurea Triennale “Dal cinema alla realtà: l’inarrestabile evoluzione della tecnologia nella saga di Star Wars.” (anno 2006).

All’attività della scrittura affianca anche quella delle traduzioni.

DOVE TROVARLO (NEGOZI PRINCIPALI)

Mondadori + Kobo store

Feltrinelli

Amazon

IBS


CONTATTI

www.francescaavanniautrice.it

venerdì 18 giugno 2021

“PREMIO LETTERARIO L’AVVELENATA”



 L’Associazione di promozione sociale e culturale Teatro L’Avvelenata, di seguito “l’Associazione”, presenta la prima edizione del: 
“PREMIO LETTERARIO L’AVVELENATA”

 Il “Premio Letterario L’Avvelenata” è un concorso letterario nazionale, di seguito “il Concorso”, che mira a valorizzare la cultura attraverso la scrittura, fondato al fine di premiare e promuovere le migliori opere presentate. Il bando ha lo scopo di creare momenti di confronto e di approfondimento su temi sociali e culturali, nonché di intrecciare nuove reti di connessioni artistiche e editoriali sul territorio. Questo Premio è dedicato ai pensieri, alle parole e ai sentimenti degli scrittori e delle scrittrici di ogni età, al fine di condividere prosa, poesia ed emozioni, e dialogare attraverso la sensibilità artistica e intellettuale di ciascuno. Il Concorso ha il Patrocinio Culturale di WikiPoesia; ed è creato in collaborazione con Rivista Blam, La Caravella Editrice, CulturaMente, Il Menu della Poesia, Writers Editor e AĒ Autori. Presidenti della Giuria di qualità sono i prestigiosi autori Daniele Mencarelli e Paolo Zardi. All'interno del Concorso è presente un premio speciale inerente alla Regione Lazio.

 REGOLAMENTO 

1. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE 1.1 Il Concorso è a tema libero. Non è previsto un numero massimo di racconti e/o poesie (di seguito “le Opere”) da poter inviare. Le Opere possono essere inedite o edite. 1.2 Possono partecipare autori e autrici di tutte le età, italiani e stranieri. 1.3 Le Opere, a seconda della sezione, potranno avere già ottenuto riconoscimenti e premi in analoghi Concorsi Letterari o risultare pubblicate in siti o antologie, sempre che l’autore/autrice sia titolare dei Diritti d’Autore e comunque sollevando l’Associazione da qualunque responsabilità in merito. 1.4 Il Concorso si compone di più sezioni: 

❖ SEZIONE A - Racconto Inedito (Adulti) Ogni Autore/Autrice maggiorenne può partecipare con uno o più racconti. Lingue ammesse: italiano e qualsiasi altra lingua (anche dialetto) purché ne segua la traduzione in italiano. Sono ammessi racconti anche in forma di fiaba o di lettera. Il racconto deve comporsi di massimo 20.000 caratteri spazi compresi (è consentito margine di tolleranza a giudizio della giuria). 

❖ SEZIONE B – Racconto Inedito (Giovani) Ogni Autore/Autrice di età inferiore ai 18 anni può partecipare con uno o più racconti. Lingue ammesse: italiano e qualsiasi altra lingua (anche dialetto) purché ne segua la traduzione in italiano. Sono ammessi racconti anche in forma di fiaba o di lettera. Il racconto deve comporsi di massimo 20.000 caratteri spazi compresi (è consentito margine di tolleranza a giudizio della giuria). 

❖ SEZIONE C – Racconto Edito (Giovani e Adulti) Ogni Autore/Autrice, di qualsiasi età, può partecipare con uno o più racconti. Lingue ammesse: italiano e qualsiasi altra lingua (anche dialetto) purché ne segua la traduzione in italiano. Sono ammessi racconti anche in forma di fiaba o di lettera. Il racconto deve comporsi di massimo 20.000 caratteri spazi compresi (è consentito margine di tolleranza a giudizio della giuria). 

❖ SEZIONE D – Poesia Edita e Inedita (Giovani e Adulti) Ogni Autore/Autrice, di qualsiasi età, può partecipare con una o più poesie. Libertà di stile e di metrica. Lunghezza massima 50 versi (è consentito margine di tolleranza a giudizio della giuria). Lingue ammesse: italiano e qualsiasi altra lingua (anche dialetto) purché ne segua la traduzione in italiano. 2 1.5 Al fine di perfezionare l’iscrizione al Concorso, per ogni Opera inviata, sarà necessario versare un contributo pari ad €. 10,00 (euro dieci/00) per spese di segreteria e spese di organizzazione (valida anche come quota associativa in qualità di socio sostenitore per l’anno 2021 dell’Associazione). Il contributo di segreteria deve essere versato entro il termine di scadenza del bando mediante bonifico bancario sul conto corrente intestato a “Associazione Culturale Teatro L’Avvelenata” c/o BCC della Valle del Trigno, IBANIT78Z0818977910000000017812, con causale: “Premio Letterario L’Avvelenata - nome dell’autore - nome dell’Opera - sezione”. 1.6 Gli autori/le autrici maggiorenni intenzionati ad iscriversi dovranno compilare e sottoscrivere il modulo di cui all’Allegato A. Gli autori/le autrici di età inferiore ai 18 anni dovranno allegare il modulo di cui all’Allegato B, avente ad oggetto il consenso/ autorizzazione del genitore o di chi ne fa le veci debitamente compilato e sottoscritto. 2

. INVIO DELLE OPERE 2.1 Le Opere devono essere inviate entro le ore 23.59 del 15 giugno 2021. L’invio può essere effettuato all’indirizzo mail che segue: teatrolavvelenata@outlook.it. 2.2 Modalità di invio:

 ❖ oggetto: Premio Letterario L’Avvelenata, nome dell’autore/autrice e nome dell’Opera; 

❖ allegare due file rinominati col titolo dell’Opera e nome dell’autore/autrice (uno in formato .pdf e uno in formato .doc/.docx), contenenti il racconto/la poesia (compreso il titolo); ❖ allegare il modulo di partecipazione (Allegato A per autori/autrici maggiorenni, Allegato B per autori/autrici di età inferiore ad anni 18); 

❖ allegare la ricevuta di attestato pagamento della quota di contributo richiesta.

 3. GIURIA 3.1 La valutazione delle Opere spetterà ad una giuria competente, i cui giudizi saranno insindacabili e inappellabili. 3.2 La giuria terrà in considerazione il livello delle competenze richieste dal genere narrativo/poetico, la qualità letteraria dello scritto, l’abilità nella composizione, l’originalità del contenuto e la capacità di coinvolgere emotivamente il lettore. 3 3.3 La giuria potrà attribuire premi speciali. 

4. PREMI 4.1 La rosa dei/delle finalisti/e e gli esiti del Concorso saranno resi noti sui canali dell’Associazione e dei partner collaboratori. La comunicazione degli esiti del Concorso sarà inviata a tutti i concorrenti classificati, all’indirizzo mail indicato da ciascuno. 4.2 Descrizione dei PREMI: - I primi tre classificati di ogni SEZIONE riceveranno l’attestato di merito del Premio. - Rivista Blam offre ai/alle vincitori/vincitrici della SEZIONE A – Racconto Inedito (Adulti) e della SEZIONE B – Racconto Inedito (Giovani) i seguenti premi: • Il primo classificato di ciascuna SEZIONE si aggiudicherà la pubblicazione del racconto, editato e corredato di illustrazione, sul sito della rivista. Si offre, altresì, un successivo lavoro di editing e correzione bozze da effettuarsi su DUE testi (di massimo 20.000 battute, spazi inclusi) a scelta dell’autore/autrice; • Il secondo classificato di ciascuna SEZIONE si aggiudicherà la pubblicazione del racconto, editato e corredato di illustrazione, sul sito della rivista. Si offre, altresì, un successivo lavoro di editing e correzione bozze da effettuarsi su UN testo (di massimo 20.000 battute, spazi inclusi) a scelta dell’autore/autrice; • Il terzo classificato di ciascuna SEZIONE si aggiudicherà la pubblicazione del racconto, editato e corredato di illustrazione, sul sito della rivista. • Infine, i/le tre vincitori/vincitrici delle SEZIONI A e B si aggiudicheranno un incontro online su Zoom di concerto con la Direttrice Editoriale e Fondatrice di Rivista Blam, Antonella Dilorenzo, nonché con la Redattrice, Valeria Zangaro, per offrire ai partecipanti consigli utili in merito al booklive e al mondo della scrittura. - La Caravella Editrice mette in palio la pubblicazione cartacea delle migliori Opere in un'antologia a distribuzione nazionale. La selezione di questo premio avverrà secondo un criterio TEMATICO: concorreranno le Opere di TUTTE LE SEZIONI il cui contenuto avrà a che fare con la Regione Lazio o la Città di Roma Capitale; saranno ritenute concorrenti anche le Opere che fanno uso dei dialetti della Regione Lazio, quelle che hanno personaggi, ambienti, fatti o rimandi inerenti alla Regione Lazio. A ciascun/a autore/autrice selezionato/a saranno inviate gratuitamente due copie del volume. 4 - CulturaMente offre ai/alle vincitori/vincitrici della SEZIONE D – Poesia Edita e Inedita (Giovani e Adulti) i seguenti premi: • La Redazione realizzerà un video “trailer” di presentazione per ciascuna delle tre poesie vincitrici. Lo script del video sarà definito in base allo stile delle poesie. I video saranno rilanciati sul sito e sui canali social di CulturaMente. • Le Opere poetiche vincitrici del Concorso e quelle ritenute meritevoli da CulturaMente riceveranno una recensione scritta dai Redattori del blog. • Le Opere sopracitate vinceranno inoltre la pubblicazione in un magazine in formato pdf. Questa edizione speciale conterrà i testi delle poesie corredati dalle recensioni e sarà inviato tramite newsletter a tutti i lettori del portale di informazione culturale; il magazine sarà poi scaricabile da uno spazio dedicato sul sito di CulturaMente che racconterà l’iniziativa e divulgherà poesie, recensioni e tutti i link utili. • In tale pubblicazione sarà, in aggiunta, proclamato il/la vincitore/vincitrice del Premio della Critica - “Overdose di cultura", a prescindere dai primi tre classificati. • CulturaMente inviterà i/le vincitori/vincitrici della SEZIONE D e del premio "Overdose di Cultura" in una diretta social per parlare delle loro Opere con alcuni membri della Redazione specializzati in poesia. Tale contenuto sarà poi caricato anche sul canale YouTube del blog e sulla pagina del sito dedicata all’iniziativa. • La Redazione si rende disponibile inoltre a collaborare con gli altri media partner per promuovere i/le vincitori/vincitrici attraverso altre iniziative ed eventi postumi al Premio. Tali collaborazioni saranno definite e organizzate in base agli sviluppi dell’emergenza Covid-19 e comunicate agli/alle autori/autrici coinvolti/e. -

 Il Menu della Poesia offre ai/alle vincitori/vincitrici della SEZIONE D – Poesia Edita e Inedita (Giovani e Adulti) i seguenti premi: • Le poesie vincitrici saranno inserite nel catalogo del “Menu al Telefono” nella categoria LA POESIA EVVIVA dedicata a nuove voci e modi di fare poesia: il primo #poetrydelivery telefonico per accorciare le distanze, fare un regalo speciale e continuare a diffondere poesia! • Il Menu della Poesia inviterà sui propri canali social i/le vincitori/vincitrici per approfondire le poesie premiate e conoscere meglio gli/le autori/autrici nelle interviste/talk all'interno della rubrica dedicata. 5 - WikiPoesia offre al/alla vincitore/vincitrice della SEZIONE D – Poesia Edita e Inedita (Giovani e Adulti) la possibilità di avere una propria scheda gratuita su WikiPoesia - enciclopedia poetica, curata dalla Redazione di WikiPoesia. - Writers Editor dà la possibilità ai primi classificati di TUTTE LE SEZIONI l’opportunità di partecipare, successivamente, in maniera gratuita al loro “Premio Letterario Uniti nel Pensiero” con un testo (racconto o poesia) inedito. -

 L’Avvelenata selezionerà le Opere che riterrà meritevoli o tematicamente inerenti (di TUTTE LE SEZIONI), per vincere l’inserimento tra le letture, interpretate da attori e attrici professionisti/e, nelle puntate del Podcast Letterario L’Avvelenata, attualmente in fase di pre-produzione. 4.3 Qualora il materiale ricevuto non fosse ritenuto qualitativamente valido la giuria e l’Associazione, a giudizio insindacabile, si riservano il diritto di non assegnare uno o più premi sopracitati. 4.4 L’evento di premiazione si terrà il giorno 18 luglio 2021 a Roma, nel rispetto di quelle che saranno le normative in merito al Covid-19; il luogo verrà comunicato nel materiale promozionale della manifestazione e agli indirizzi mail forniti nelle iscrizioni. 

5. TITOLARITÀ DELL’OPERA E DIVULGAZIONE DELLA STESSA 5.1 La scheda di adesione conterrà la dichiarazione che l’Opera appartiene al proprio ingegno ed è libera da qualsiasi vincolo. 5.2 È prevista la liberatoria per la partecipazione al Premio in cui gli/le autori/autrici autorizzano la divulgazione, senza scopo di lucro, delle proprie Opere da parte dell’Associazione senza avere nulla a pretendere (a titolo meramente esemplificativo: la pubblicazione sui canali dell’Associazione o sulle riviste partner, letture in pubblico, inserimento in podcast). Le Opere inviate per il Concorso non saranno restituite. 5.3 Tutti i diritti restano di proprietà degli/delle Autori/Autrici. Si specifica in merito al premio messo in palio da La Caravella Editrice che: i diritti delle singole Opere resteranno di proprietà dei rispettivi Autori; la cessione del diritto di utilizzazione economica e del diritto di pubblicazione dell’Opera a La Caravella Editrice S.a.s. è da intendersi come non esclusiva pertanto l’Autore/Autrice potrà utilizzare le proprie Opere per altri fini; coloro che vinceranno la pubblicazione nel volume cartaceo edito dalla suddetta casa editrice accettano che non gli venga corrisposta alcuna percentuale sul venduto dell’antologia, 6 poiché la parte spettante agli Autori verrà devoluta totalmente all’Associazione LE PORTE DELLA SPERANZA ONLUS, impegnata nella ricerca contro la SLA. 5.4 La scheda di adesione conterrà altresì l’autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità a quanto indicato dalla normativa vigente e attuale in materia di privacy (D.Lgs.n.196/2003-G.D.P.R./U.E. 2016/679-D.Lgs n.101/2018). 5.5 Nell’ipotesi di cui all’art. 5.2 l’autore/autrice interessato/a verrà tempestivamente avvertito/a in merito a modalità, luogo e data di utilizzo dell’Opera. 5.6 Terminato il Concorso verrà realizzata una copia di backup di tutte le Opere per la memoria storica del Concorso. 5.7 I partecipanti si impegnano a sollevare l’Associazione da ogni responsabilità e a tenerla indenne laddove terzi dovessero rivendicare la titolarità dei Diritti d’Autore e di utilizzazione dell’Opera iscritta al Concorso. 6. PRIVACY I dati indicati dall’Autore/Autrice e/o dal genitore o dall’esercente la potestà genitoriale nel modulo di iscrizione, saranno oggetto di trattamenti informatici o manuali con metodologie rigorose e sicure esclusivamente nell’ambito delle nostre iniziative. Il trattamento verrà effettuato in modo da garantire la riservatezza e la sicurezza degli iscritti. I dati raccolti saranno eliminati non appena non più necessari alla gestione delle iniziative stesse nel rispetto della normativa vigente in materia privacy (d.lgs. 196/2003 come modificato a seguito del General Data Protection Regulation – Regolamento UE 2016/679). 7. PARTNER E PATROCINI

 ❖ WikiPoesia è un'enciclopedia dei premi di poesia. È conosciuta come "La Wikipedia della Poesia" e "L'enciclopedia poetica più consultata d'Italia". Gratuita, libera, pubblica, multilingue, aperta, nonprofit, trasparente e indipendente, senza intermediazioni e senza tracciamento degli utenti. Dalla sua nascita è stata citata in oltre 200 libri di poesia. Si tratta di un'istituzione culturale con una propria case history. Investe nel futuro per una tecnologia all'altezza della Poesia! www.wikipoesia.it ❖ Rivista Blam è una rivista letteraria online raggiungibile al sito www.rivistablam.it. Nasce nel 2019 da un’idea di Antonella Dilorenzo, autrice e giornalista. Ha lo scopo di diffondere la letteratura, le storie e le parole in tutte le forme, e lo fa grazie alla pubblicazione di recensioni, racconti, consigli letterari, illustrazioni, interviste e storie di scrittori. 7

❖ La Caravella carica nella stiva manoscritti forti da trasformare in libri vibranti. Capaci di bussare e svegliare, interrogando e scuotendo se necessario. Nello spirito della crescita culturale e sociale! Caravella come simbolo di una piccola nave, come quella che Colombo usò per spingersi con gli alisei verso la scoperta delle americhe. Nulla a che fare con transatlantici o navi spaziali: piccoli ma efficaci. Proprio in questo la forza: portare in porto libri di spessore. www.lacaravellaeditrice.it

 ❖ CulturaMente - La tua dose quotidiana di cultura è un blog dedicato all'approfondimento culturale che genera circa 100mila visualizzazioni mensili ed è posizionato su Google News. Il team, composto da circa 30 redattori sparsi in tutta Italia, è composto da Spacciatori e Spacciatrici di Cultura all’attivo dal 2015 e capeggiati da Alessia Pizzi, giornalista e consulente di digital marketing. www.culturamente.it

 ❖ Il Menu della Poesia è un’Associazione Culturale che promuove e diffonde cultura attraverso teatro e poesia in contesti non convenzionali, per nutrire animo e intelletto in modo interattivo e originale, e smentire chi ancora afferma “con la cultura non si mangia”. Cibo per l’anima “servito” da maitres d’eccezione: veri e propri Menù composti da poesie come fossero vivande e recitate su richiesta da attrici e attori professionisti. La poesia è il luogo della ricchezza linguistica e permette riflessioni profonde e come artisti ci sentiamo in dovere di farci strumento di questo patrimonio, valorizzarlo e renderlo “alla portata” di tutti: la poesia può essere accessibile, divertente, emozionante e universale! ilmenudellapoesia.com 

❖ AĒ è team di autori, sceneggiatori e registi, composto da Amelia Di Corso, Emanuele D'Aniello, Egidio Matinata ed Emanuele Paglialonga. Di recente il cortometraggio “Buongiornissimo!1” (scritto da AĒ, regia di Leopoldo Medugno, con Maurizio Casagrande e Fabrizia Sacchi) vince al Giffoni Film Festival nella categoria Parental Experience ed è in selezione ufficiale al Cortinametraggio; e il cortometraggio “Natale Calibro 9” (scritto e diretto da AĒ) vince miglior regia al Couch Film Festival, miglior commedia al FICSLP e miglior Super Short Film agli Sweden Film Awards. aesceneggiatori@gmail.com 

❖ Writers Editor sorge nella città eterna di Roma. Madre di autori come Alberto Moravia e Pier Paolo Pasolini, in poco tempo è riuscita ad affermarsi e trovare molteplici scrittori, pronti a sposare un progetto innovativo ed efficace. Nonostante le continue difficoltà per una giovane casa editrice, la WritersEditor ha saputo affermarsi velocemente, soprattutto per la propria serietà e professionalità nel lavoro svolto. http://bit.ly/2OTVKD9 

❖ Le Porte della Speranza onlus è un’associazione costituita da Luca Pulino, dai suoi genitori e da alcuni amici, con la finalità di far conoscere la Sclerosi Laterale Amiotrofica, raccogliere fondi per il riconoscimento dei diritti dei malati e per il sostegno alle famiglie. Luca ha combattuto dal 2001 la sua battaglia contro la SLA, che in pochi anni lo ha immobilizzato; da sempre ottimista, negli anni è diventato un riferimento grazie alla sua voglia di vivere. Si è impegnato in molte iniziative divulgative e nella raccolta fondi per la 8 ricerca. In questi anni l'associazione ha beneficiato dei contributi derivanti dall'organizzazione di più eventi benefici; parte di queste elargizioni sono state bonificate ad altre associazioni attive nella lotta contro la SLA. Lo scorso febbraio Luca è venuto a mancare, ma la sua lotta continuerà attraverso le iniziative che l'associazione da lui voluta si impegnerà a portare avanti. leportedellasperanza.it 8. VARIE La partecipazione al Concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. Il mancato rispetto di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal Concorso. Per qualsiasi informazione è possibile scrivere all’indirizzo mail teatrolavvelenata@outloo

mercoledì 16 giugno 2021

Ciccannina di Silvestra Sorbera

 Ciccannina 

di 

Silvestra Sorbera

Arriva su Amazon e su tutte gli store, e a breve nelle librerie, il nuovo romanzo della giornalista Silvestra Sorbera dal titolo Ciccannina, il romanzo è il quinto della serie Commissario Livia.

In questa quinta indagine il commissario Livia avrà a che fare con il dolore sotto varie forme.

L’isolamento sociale causato dalla pandemia ma anche i vari risvolti della solitudine e i drammi che la solitudine e la paura di perdere gli affetti più cari possono provocare.

Link per l'acquisto<iframe style="width:120px;height:240px;" marginwidth="0" marginheight="0" scrolling="no" frameborder="0" src="https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=lalettridicar-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS2=1&asins=B093NP42VX&linkId=6681a233eb4d27577d0d8545349ec35d&bc1=000000&amp;lt1=_blank&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=F587F4&f=ifr"> </iframe>

SINOSSI: La Ciccannina suona per ricordare all’uomo di alzarsi e andare a lavorare.

Questa antica leggenda siciliana che ha per protagonista due sorelle dalle voci melodiose torna nella mente del commissario per ricordarle i cambiamenti della sua vita.

In questa indagine Livia dovrà fare i conti con i problemi legati alla pandemia e trovare in poche ore un padre e i suoi due figli. La solitudine, il dolore, la paura di perdere tutto muovono le corde dell’animo dei protagonisti non più disposti a scavare nel proprio dolore che fa eco nella loro esistenza come le campane della Ciccannina.


BIOGRAFIA: Classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Per la serie “Il commissario Livia” ha pubblicato il racconto lungo “La prima indagine” (tradotto in russo), il romanzo “I fiori rubati”, “Castelli di sabbia” e “Le quattro stagioni del Commissario Livia”. I romanzi della serie sul commissario Livia sono stati oggetto di studio da parte di diverse Università straniere. Nello specifico la dottoressa Maria Donata Tirone ha scritto diversi saggi sulle nuove scrittrici italiane, sui personaggi femminili e le donne poliziotto scritte da penne rosa. Nel 2019 la serie del commissario Livia è stata oggetto di studio all’interno del congresso: “Scrittrici italiane inedite nella querella femminile: traduzioni in altre lingue, prospettive e bilanci”.

Per la serie “Simone e la rana” ha scritto nel 2013 la favola “Simone e la rana: viaggio nel bosco magico”, nel 2017 “Simone e la rana: viaggio nel castello stregato” e nel 2018 “Simone e la rana: Viaggio tra i pianeti”. Tutte le favole sono state realizzate con la collaborazione del figlio Simone, classe 2011 e inserite all’interno di alcuni siti a stampo montessoriano.

Nel 2013 pubblica il saggio letterario - cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction” testo che riprende in parte la tesi di laurea precedente pubblicata sul sito ufficiale dell’autore Andrea Camilleri .

Nel 2018 il saggio “L’Allieva tra letteratura e fiction”.

Nel 2014 pubblica i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera”.

Nel 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio” e il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 20218 la commedia romantica “Numeri, amore & Guai”.

Nel 2019 il romance “Un errore perfetto”, nel 2020 “Più che amici”.Con la collega Mariantonietta Barbara scrive i romanzi “Amiche per caso”, “10 ragazzi per me” e “Un cuore ballerino”.

Ha vinto per ben tre volto il concorso “Racconti dal Piemonte” organizzato dalla casa editrice Historica, nel 2004 ha vinto il primo premio per un concorso avente come tema l’amore e ha partecipato alla realizzazione dell’antologia Veglia i cui proventi sono stati devoluti a delle associazione benefiche che si sono occupate della ricostruzione di Amatrice dopo il terremoto del 2016.

Dicono dei romanzi:

“Ben scritto, è interessante, è avvincente, ha il giusto ritmo e nella narrazione trova il giusto compromesso tra fatti e emozioni.”


“Si tratta di un lavoro eccellente e accurato, senza una sbavatura, per così dire. La trama è ben delineata e i personaggi approfonditi accuratamente. Lo stile è brillante.”


“In questo romanzo si respira più di un lieve sentore di Camilleresca memoria.”

“In alcuni tratti ho ritrovato un’atmosfera stile Commissario Montalbano e scusate se è poco … ricordare, seppur in parte, la penna del grande Camilleri!”

“Il commissario Livia Solari è tornata! Con la sua arguzia e caratteraccio.”

“Un personaggio forte, intelligente ed indipendente. Contradditoria come ogni donna per cui oltre le gambe c’è di più, in questa nuova avventura la seguiremo per un anno. Ogni racconto corrisponde ad una stagione. Vicende umane e naturali si intersecano perfettamente tra scenari mozzafiato ed indagini.”

“L’autrice narra una vicenda forte con la delicatezza di stile che la contraddistingue.”

Approfondimento

Il primo romanzo della serie è stato tradotto in lingua russa mentre i vari romanzi del Commissario Livia sono stati oggetto di studio da parte di alcune università straniere mentre, in Italia l’autrice è stata al centro di una conferenza sui nuovi scrittori e sul giallo a femminile. Un approfondimento con una tesi sulla vita della Sorbera e sulla sua opera principale, ovvero Il commissario Livia con una profonda analisi sul personaggio del commissario e sui protagonisti secondari nonché sulla società italiana e i pregiudizi di genere è stata pubblicata ad opera dell’autrice Angela Tirone all’interno dello studio sul giallo al femminile in Italia e all’estero.

La serie sul commissario Livia è composta da cinque romanzi e ha venduto nel mondo quasi 13.000 copie

Contatti autrice

silvestra.sorbera@libero.it



giovedì 10 giugno 2021

QUELLA SERA DI MAGGIO DI Giusy Viro

 QUELLA SERA DI MAGGIO

DI

Giusy Viro

Scheda Libro

Titolo: Quella sera di maggio

Autore: Giusy Viro

Pagine: 117

Casa Editrice: self

Link d'acquisto: <iframe style="width:120px;height:240px;" marginwidth="0" marginheight="0" scrolling="no" frameborder="0" src="https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=lalettridicar-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS2=1&asins=B095ZZMH24&linkId=0d9e6838bbd456a47522ea0e2c9d04cd&bc1=000000&amp;lt1=_blank&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ebddeb&f=ifr"> </iframe>

Sinossi

Roberto e Leda Lui affermato avvocato associato in un prestigioso studio di Milano. Lei specializzanda in ginecologia. Si sono persi di vista dopo la festa del diciottesimo compleanno di lei e nel peggiore dei modi. 

Si ritroveranno anni dopo per puro caso. Leda non perdona a Roberto di averla presa in giro. Roberto non le perdona di essere sparita senza una spiegazione. Che cosa sarà accaduto quella sera di maggio di nove anni prima?

mercoledì 9 giugno 2021

RAGAZZO, UOMO E NEMO di Dario Ghiglino

 RAGAZZO, UOMO E NEMO
di
Dario Ghiglino
SCHEDA LIBRO
Autore
Dario Ghiglino
Titolo
Ragazzo, Uomo e Nemo
Pagine
111
Link per l'acquisto
<iframe style="width:120px;height:240px;" marginwidth="0" marginheight="0" scrolling="no" frameborder="0" src="https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=lalettridicar-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS2=1&asins=B08R2ZRC4N&linkId=37939fff8334be6a2a461d6003eeb169&bc1=000000&amp;lt1=_blank&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=F587F4&f=ifr">
    </iframe>

SINOSSI
Un ragazzo cammina portando con sé una valigia lungo le strade innevate di una città tedesca. Non sa da dove viene, né dove sta andando. Sa solo che si è lasciato il passato alle spalle perché è gay, è diverso.
Sarà così che Eric intraprenderà un lungo viaggio alla scoperta di sé rivelando, tra incontri inaspettati e interrogativi senza risposta, l’essenza di una vita che è tutte le vite.Un romanzo cosmopolita, visionario, oscuro ma anche luminoso, sulla ricerca dell’identità attraverso le molteplici tappe dell’esistenza umana.

 BIOGRAFIA
 Damiano Dario Ghiglino (Genova, 1990) ha pubblicato "Paradisi senza luce" (2013),  "Nessuna pietà per gli angeli borderline" (2015) , "Il ritorno dal mondo delle idee" (2017) e "Il sole d'agosto sopra la Rambla" (2017)

 


lunedì 7 giugno 2021

CONCORSO LETTERARIO I STRII DE RUENA 2021 - "Castagne, streghe e……dintorni" III Edizione

 Buongiorno carissimi amici e amiche che amate scrivere,

oggi ho scovato un concorso letterario che mi piace molto, parla di streghe e già mi vedo con tanto di mantello e cappello nero pronta a fare qualche sortilegio... Per chi non si sente strega...puo' scegliere il tema delle castagne. La partecipazione prevede una piccola quota d'iscrizione mentre il premio è in denaro. Potete inviare una poesia, un racconto o una favola, a voi la scelta. 

Scade il 10 luglio.

Pronti per scrivere? In bocca alla penna allora!!!

CONCORSO LETTERARIO I STRII DE RUENA 2021 

"Castagne, streghe e……dintorni"
III Edizione

Sezione A

Poesia inedita

Tema:

streghe e/o castagne e/o tradizioni di Rovenna e dintorni

Copie:

due file word (.doc o .docx), uno dei quali contenente i dati anagrafici dell’autore (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita e residenza) e l’altro anonimo

Lunghezza:

trenta versi (carattere 12, times new roman), in lingua italiana

Opere ammesse:

Sezione B

Racconto inedito

Tema:

streghe e/o castagne e/o tradizioni di Rovenna e dintorni

Copie:

due file word (.doc o .docx), uno dei quali contenente i dati anagrafici dell’autore (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita e residenza) e l’altro anonimo

Lunghezza:

3.500-14.000 battute compresi gli spazi (carattere 12, times new roman), in lingua italiana

Opere ammesse:

Sezione C

Favola per bambini inedita

Tema:

streghe e/o castagne e/o tradizioni di Rovenna e dintorni

Copie:

due file word (.doc o .docx), uno dei quali contenente i dati anagrafici dell’autore (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita e residenza) e l’altro anonimo

Lunghezza:

3.500-14.000 battute compresi gli spazi (carattere 12, times new roman), in lingua italiana

Opere ammesse:

Quote di partecipazione:

La quota di partecipazione a ciascuna sezione e per ciascun elaborato è di € 10,00 per spese di segreteria e andrà versata a mezzo bonifico bancario alle seguenti coordinate:
I strii de Ruena
IBAN IT05A0521610900000000011304
con causale “Premio letterario 2021”.
La ricevuta attestante il versamento della quota di partecipazione dovrà essere allegata alla lettera di richiesta di partecipazione al Concorso di cui si è detto sopra, salvo quanto previsto al successivo art. 10.

Le opere dovranno pervenire esclusivamente in formato digitale entro il 10 luglio 2021 (compreso). Le opere pervenute successivamente a tale data non saranno valutate e verranno automaticamente escluse dal concorso. Le opere dovranno essere inviate all’indirizzo mail istriideruena@pec.it, accompagnate, oltre che dalla ricevuta attestante l’avvenuto pagamento della quota di partecipazione alla sezione, anche da una breve biografia (in un file separato rispetto al file word contenente l’opera) in formato word (.doc o .docx) di non più di 500 battute e da una domanda/lettera di richiesta di partecipazione al Concorso contenente:  i dati anagrafici del partecipante, il suo indirizzo ed i suoi recapiti telefonico e/o e-mail;  opportunamente sottoscritta, la presente dichiarazione: “Il/La sottoscritto/a dichiara di accettare integralmente il bando di concorso ed autorizza, ai sensi della normativa vigente, il trattamento dei propri dati personali per i soli fini connessi al Concorso Letterario, da parte del Comitato I Strii de Ruena e di tutti i soggetti da questo delegati ai fini dell’espletamento del Concorso o comunque connessi al Concorso (compresi i membri della Giuria, la Casa Editrice Le COMITATO I STRII DE RUENA COMITATO I STRII DE RUENA Via Segantini, 4 – 22012 Cernobbio (CO) P.IVA 03659410132 C.F. 95118750132 istriideruena@gmail.com| https://castagnestregheedintorni.it|https://www.facebook.com/castagnestregheedintorni Mezzelane, partita IVA 02717720425, sede legale in via Walter Tobagi 4/h - 60030 - Santa Maria Nuova -AN-, e gli operatori di quest’ultima). Dichiara inoltre, sotto la propria personale responsabilità, che le opere presentate sono di sua esclusiva produzione. Il sottoscritto/a dichiara poi di conoscere e di accettare espressamente che la partecipazione al concorso comporta automaticamente da parte dell’autore la concessione all’ente promotore del concorso del diritto di riprodurre le immagini della premiazione e/o della manifestazione (da tenersi entrambe anche in via telematica) Castagne, streghe e… dintorni (comprese le foto che lo raffigurano) e di eventualmente pubblicare le opere premiate o le foto scattate su cataloghi, opuscoli ed altre pubblicazioni (compresa l’eventuale antologia che dovesse essere realizzata dalla casa editrice Le Mezzelane), nonché sul sito www.castagnestregheedintorni.it o con altri mezzi di comunicazione e promozione, anche ai fini di propagandare la manifestazione e il Concorso, o i luoghi delle immagini, senza fini di lucro”

 
Premi:

I premi consisteranno:
• in una castagna d’argento placcata oro, più un buono del valore di 250 € per il primo classificato di ciascuna sezione;
• una castagna d’argento placcata oro, più un buono del valore di 100 € per il secondo classificato di ciascuna sezione.

Premiazione:

09 Ottobre 2021

Presso Villa Bernasconi (Largo Campanini n. 2 – 22012 – Cernobbio CO), o eventualmente in altro luogo da definire, solo se la situazione emergenziale causata dal coronavirus e le normative vigenti pro tempore lo consentiranno. Diversamente, il Comitato si riserva di valutare se organizzare la cerimonia in modalità di videoconferenza oppure se differire ad altra data la stessa o se annullarla.
Consultare il sito www.castagnestregheedintorni.it per gli aggiornamenti inerenti il presente Concorso letterario.

Notizie sui risultati:

I vincitori e/o i finalisti (i cui nomi potranno essere resi noti con la pubblicazione sul sito www.castagnestregheedintorni.it o con altri mezzi di comunicazione e promozione, unitamente all’esito ed alle foto del Concorso e dell’eventuale manifestazione, anche in via telematica, di “Castagne, streghe e… dintorni”) saranno avvisati telefonicamente o a mezzo e-mail (ai recapiti indicati nella lettera di richiesta di partecipazione al concorso di cui sopra) entro il 5 settembre 2021 e in quell’occasione sarà loro resa nota l’ora dell’eventuale cerimonia di premiazione del 9 ottobre 2021.

Giuria:

La giuria, il cui giudizio è insindacabile, sarà composta da personalità del panorama letterario e/o di consolidata cultura e/o istruzione e/o comunque appassionati di poesia e letteratura, e/o da personalità di spicco o note nella zona del comasco o del milanese.
La giuria, dopo aver esaminato le opere in forma anonima, designerà, per ogni singola sezione, le opere migliori, assegnando il primo ed il secondo premio per ciascuna delle sezioni.
La giuria si riserva inoltre di non assegnare premi per talune sezioni ove gli elaborati pervenuti non siano meritevoli o siano inferiori a tre, nonché di eventualmente assegnare attestati di merito e/o d’onore a quegli elaborati che, pur non risultando vincitori dei primi due premi in base ai criteri di valutazione che verranno applicati, risultino comunque meritevoli di menzione per il loro valore letterario intrinseco.

venerdì 4 giugno 2021

Contro ogni previsione di Michela Soprano


Contro ogni previsione

di 

Michela Soprano

Scheda libro

Titolo: Contro ogni previsione

Autore: Michela Soprano

Genere: Romance

Serie: Dark soul vol.1

Pagine: 252

Sinossi

Chicago farà da sfondo alle vicende che ruotano intorno alla protagonista Chloe Reed. Una ragazza fuggita dal suo paesino natale dopo aver vissuto un evento traumatico e destabilizzante. L’unica cosa che c’era da fare per tornare a vivere, o almeno tentare, era quella di trasferirsi altrove. Le giornate risulteranno piatte, l’unica persona con cui stringe un legame è la sua migliore amica Kim. Sopravvivere, per non annegare nel dolore dei ricordi, è tutto quello che vuole. Il destino però ha altri progetti per lei. Un uomo. Un ritorno dal passato. Scelte da compiere. Il cerchio delle bugie, degli intrighi e della sofferenza è ancora aperto.

Estratto

Chloe potrà avere tutto ciò che ha sempre desiderato oppure perdere tutto di nuovo.

In quel momento realizzai che lui non mi aveva chiesto neanche come mi chiamassi. Forse era meglio così. Per una volta era meglio godersi l’istante e basta.

La musica cambiò.

I ritmi si mescolavano.

Le mani andavano a stringere due corpi che erano puro fuoco e l’adrenalina saliva sempre di più di pari passo con l’eccitazione. Era innegabile l’attrazione che stavo provando per lo sconosciuto che mi teneva stretta. La cosa assurda era che lui sembrava provare le stesse cose. Ad un certo punto mi prese per mano e ci allontanammo dalla folla.

Ci ritrovammo in un angolo del locale nascosto, a malapena illuminato. M’inchiodò con le spalle ad una parete e si fiondò sulle mie labbra. Fui colpita da un brivido così forte che rimase sospeso tra di noi fino alla fine di quel bacio irruento e passionale.


 

giovedì 3 giugno 2021

Titolo: Novelle Giapponesi Di Autori vari a cura di Durio Detti e Linda Lercari

 Novelle Giapponesi

Autori vari  a cura di Durio Detti e Linda Lercari



Tra i vari racconti ho letto La Signora della neve, un breve racconto ispirato al personaggio lunare, dai lunghi capelli neri evanescente ma  predatrice delle Yuki-Onna. 
Il  Samurai la incontra lungo la sua strada, lui cerca la morte con onore lei sfugge al destino di cercare vittime. Due destini diversi  che hanno bisogno l'uno dell'altro per trasformarsi....
"Il samurai allungò una mano per prendere quella della creatura. La sua pelle era ancora fredda, ma ora sapeva perché: le yuki-onna vivono nel freddo delle alte montagne. La creatura invece avvertì il tepore della mano del samurai, era così piacevole che si sentì protetta, come se l'uomo la facesse sentire al sicuro con la sua sola presenza. "

Scheda Libro

Titolo: Novelle Giapponesi

Di Autori vari  a cura di Durio Detti e Linda Lercari

Editore: Idrovolante Edizioni

Numero di pagine: 250

Link d’acquisto sul sito della casa editrice http://www.idrovolanteedizioni.it/libri/novelle-giapponesi/

Raccolta nata in seguito al contest letterario “Racconta il Giappone” (2° edizione), indetto da Idrovolante edizioni (www.idrovolanteedizioni.it) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it)

Sinossi:

Una raccolta di lavori ispirati alla mitologia, alle tradizioni e agli aspetti più dark del Sol Levante. Racconti frutto della fantasia e della capacità dei valenti partecipanti che hanno voluto dare il meglio di loro stessi per un’avventura senza pari dove il Giappone non è un semplice luogo fisico, ma un altro pianeta in tutto e per tutto.

“La Signora della neve”.




 

La vita altrove di Guadalupe Nettel

 La vita Altrove di Guadalupe Nettel Impressioni di Maria Lucia Nel libro di Guadalupe Nettel sono racchiusi otto racconti. Otto storie il c...

Informazioni personali

La mia foto
Lettrice accanita, scrittrice irregolare, gestisco un blog, una pagina ed un gruppo sempre con lo stesso nome: La Lettrice di carta. Amo i personaggi femminili e maschili tormentati, quelli che hanno un passato duro da raccontare, ma da buona lettrice non disdegno altri generi letterari. Non credo che possa esserci un libro brutto, ogni romanzo troverà sempre il suo lettore a cui la storia piacerà. Il mio romanzo preferito: Storia di una capinera di G. Verga.