giovedì 18 ottobre 2018

L'ultimo sorriso di Alfonso Pistilli

L'ultimo sorriso 
di
Alfonso Pistilli
recensione di 
Maria Lucia Ferlisi
Alessandro Cocco è un ragazzo che ancora non ha trovato una giusta collocazione nella vita, soprattutto quella lavorativa. Si barcamena con un lavoro di vendita porta a porta di vacanze esotiche, ed è diventato esperto nel collezionare porte chiuse. Colleziona anche incitazioni e improperi dai familiari che aspettano che si decida a trovare un lavoro vero.
Io invece, ero il classico tipo inconcludente, che aveva riempito di delusioni la vita dei propri cari e cercava di recuperare col suo essere accondiscendente.

Ha una fidanzata che conosce dai banchi di scuola ed ha il suo stesso nome Alessandra.
Durante uno dei suoi vani tentatici di venditore porta a porta di sogni vacanzieri, conosce Halina, una splendida escort dalle gambe snelle e muscolose, dai capelli biondo cenere con la quale inizia una piacevole amicizia. La sua vita monotona e precaria ha un sussulto. 
Ma  Halina, la bella escort, muore all'interno del suo appartamento, quello dove si sono conosciuti e dove lei riceveva i clienti.
Alessandro non comprende come possa essere successo, s'intrufola nell'appartamento durante l'intervento della polizia e della scientifica, spacciandosi per un operatore delle pompe funebri.
Scopre che la ragazza si è suicidata. Non accetta quella apparente verità. Avevano passato dei bei momenti insieme, le aveva confidato di avere un grande amore che presto l'avrebbe tolta da quella vita, per ricominciare da zero, insieme. Non può essere vero. Un tormento adesso affligge la sua mente, come un martello,  le immagini della ragazza s'intersecano con il suo corpo senza vita. Va anche al funerale di Halina vi sono poche persone, tre donne, forse escort, come lei e in un angolo buio della Chiesa vi è lui che saluta per l'ultima volta la sua amica.

Che mi dici? Novità? Come stai?»«Sai, sei la prima che me lo chiede. Come sto non so dirtelo, ho anche chiuso con la mia ragazza. Ho pensato che tornare alla routine del lavoro e dei miei interessi mi avrebbe aiutato, e devo dire che per un po’ è andata così, anche se spesso mi capita di guardare la vita come se fossi solo uno spettatore. Tu invece?»«Anch’io mi sono dedicata ai miei impegni, era il modo migliore per non pensare a questa brutta vicenda.»«Sai, ho riflettuto molto sul motivo per cui Halina possa aver compiuto un gesto così, ma credimi, non sono ancora riuscito a trarre una spiegazione. Possibile che non mi fossi accorto del suo stato? Ma sono davvero così incapace con le donne?»

Viene avvicinato da Suela, escort anche lei, tra loro si stabilisce un'amicizia e entrambi si scambiano ricordi e notizie della donna. Anche Suela si convince che non è stato un suicidio ma un omicidio vero e proprio. Alessandro mette da parte quel lavoro che non lo soddisfa e scopre una vena investigativa che da slancio e vitalità alla sua figura. Sul fronte amoroso è un disastro la sua relazione con la fidanzata storica entra in crisi.
Alessandro ha un cambiamento che da una sferzata alla sua monotona vita di precario, sa ricostruisce con cura e precisione il puzzle della vita e delle amicizie di Halina.
Alessandro è davvero bravo in questo nuovo ruolo, le sue doti comunicative sono disastrose, ma l'intuito e l'analisi dei vari elementi che raccoglie per la ricerca della verità, sono al pari di un abile detective.
Mi sono sempre domandato come facesse il ragazzo di Halina, ma solo ora mi rendo conto che lei sapeva cosa voleva. Ha sempre protetto la sua storia e il suo ragazzo da quella vita, non ha mai rivelato chi fosse, chiudendo la faccenda con il solito “è uno in vista, non posso dirti chi è, almeno finché non mi convince a scappare con lui”, detto con il sorriso stampato sulle labbra sempre lucide, come la fronte imperlata di sudore dopo una corsa. A quanto pare altrettanto aveva fatto anche con la nostra amicizia, tenendola nascosta anche alla sua amica Suela.

Cerca, scava, indaga e scopre lentamente verità e segreti nella vita di Halina, del suo amore segreto, ma anche dell'ambiente dei suoi frequentatori; ed ecco che lo scenario cambia, si ribalta e la verità esplode .... Calcio e coca si mescolano e ci mostrano un lato squallido della città in cui vive...

L'autore Alfonso Pistilli esordisce con un romanzo dal sapore poliziesco. La trama è lineare, ben costruita, mentre la scrittura pulita e precisa ci conduce nel mistero di un ambiente conosciuto, ma che offre a volte dei risvolti poco chiari.

 L'autore sa mescolare bene lo scenario per portarci alla soluzione differente da quella che potevamo immaginare, lo fa con calma, con lo stile dei vecchi poliziotti, basandosi sull'indagine ed interrogatori per comprendere la personalità dei personaggi che compongono la storia.
Scheda libro
Autore: Alfonso Pistilli
Titolo: L'ultimo sorriso
Casa editrice: PubGold

Sinossi
Tutti noi cerchiamo un sorriso in ogni angolo della vita, e talvolta lo troviamo laddove è impossibile. Alessandro Cocco, giovane venditore di vacanze a porta a porta, l’ha trovato in Halina, escort lituana trasferitasi a Bari, con la quale ha una profonda amicizia.   Quando, al telegiornale, Alessandro apprende della sua morte, non vuole crederci, soprattutto dopo essere venuto a sapere che per la Scientifica si è trattato di suicidio.   Conosceva davvero così poco la sua amica?   O c’è dell’altro

martedì 16 ottobre 2018

Siracusa di Delia Ephron

Siracusa
di
Delia Ephron

recensione di
Maria Lucia Ferlisi

Durante una cena, due coppie di snob e raffinati newyorchesi decidono di condividere una vacanza, attratti dalla proposta di un viaggio in Italia ed in particolar modo a Siracusa. Non si conoscono ma l'idea di scoprire Roma, Venezia e Siracusa li trascina in questo estivo viaggio tutto italiano alla scoperta di luoghi, sapori e relax.

Michael è uno scrittore affermato, la moglie Lizzie è una giornalista freelance e precaria. Finn è una persona semplice, fa il ristoratore, mentre la moglie Taylor è fredda e oppressiva, con loro viaggia la figlia Snow di dieci anni, taciturna bambina.

Da subito si notano le incongruenze di questo viaggio tra persone sconosciute che rendono la vacanza un luogo per far esplodere tutti i lati negativi dei rispettivi caratteri. Già dalla prima tappa del tour italiano nascono le prime invidie e bugie delle coppie, e sempre silente e taciturna Snow la bambina che ha degli atteggiamenti strani su cui incombe sempre la presenza della madre in modo ossessivo e maniacale.

Roma non è stata una tappa piacevole, ma sperano che Siracusa possa migliorare la situazione. Tuttavia sotto quel sole cocente, di vicoli stretti e piccoli di alberghi che non soddisfano le aspettative  delle donne, esplodono in tutte le sfaccettature le debolezze delle due coppie. 

Siracusa diventa il teatro in cui le verità, ora dopo ora, trapela per mettere a nudo i cinque personaggi, a cui si si affianca una sesta, la giovane amante dello scrittore famoso. Sul palco di questa storica città gli animi dei personaggi non possono più mentire e la verità che svela le incrinature, lentamente, dai loro silenzi, dalle loro parole, dai loro movimenti, e si fa sempre più chiara ed agghiacciante.

La verità, quando esplode, è come la marea, travolge tutti e tutto,  dopo rimangono soltanto i corpi straziati o forse no, rimane solo ciò che è sempre stato, nascosto da una rete di bugie in cui erano imbrigliati. 
La verità di Siracusa libera le persone e le due coppie in crisi adesso devono comprendere, ricominciare con la verità o con le bugie?

Siracusa è un romanzo che si gusta lentamente, le pagine scorrono lente per delineare i vari personaggi e le loro crisi individuali e di coppia. Lentamente entriamo nei personaggi ne afferriamo la meschinità e quando anche noi sbarchiamo a Siracusa aspettiamo che le loro rabbie, invidie e bugie esplodano. 

Vogliamo la verità e l'autrice ce la pone tra i profumi del mare, del pesce, del pomodoro e il gusto dei vini del luogo storico di sassi e di pietra, come il peso della verità. A Siracusa madre del teatro greco, le maschere cadono giù e rimangono gli spettri di ciò che vogliano far vedere, ma che non siamo. 
Ed ecco che la trama da intima e introspettiva, diventa una tragedia, un noir.

Si perché il finale è splendido, inaspettato e  lascia il lettore frastornato e stupito. La lentezza della prima parte del libro ripaga il lettore nella parte che dona il nome al romanzo ed apre le porte alla vita dei personaggi e ci incanta.
Scheda Libro
Autore: Delia Ephron
Titolo: Siracusa
Casa Editrice: Fazi editore

Sinossi
Due coppie vanno in vacanza insieme in Sicilia: Michael e Lizzie, raffinati newyorchesi, lui scrittore affermato e lei giornalista precaria; Finn e Taylor, lui ristoratore senza troppe pretese e lei donna glaciale e madre oppressiva, vengono dal Maine e viaggiano con la figlia Snow, una bambina strana e taciturna. Non si tratta di amici di vecchia data, anzi: la confidenza è scarsa. Un invito nato quasi per scherzo, durante una serata piacevole passata insieme, uno slancio di entusiasmo, e i quattro americani si ritrovano in vacanza insieme dall’altra parte dell’Atlantico. Ben presto spuntano gelosie e rivalità, bugie, attrazioni incrociate e antipatie neanche troppo celate. In una danza perfetta di luci e ombre, sotto il sole cocente di Siracusa cominciano a addensarsi zone oscure. Finché, a complicare ulteriormente le cose, spunta da lontano, ma si fa sempre più ingombrante, la presenza della giovane amante di Michael. E la vacanza prende una piega inaspettata… In un gioco di incastri congegnato in maniera sapiente, ognuno dei personaggi racconta la sua verità: quattro versioni diverse della stessa storia, che però inevitabilmente vanno a convergere verso un unico, tragico finale. Dalla sceneggiatrice di C’è posta per te, un imperdibile romanzo estivo in cui la commedia brillante americana assume un’intrigante sfumatura noir.




lunedì 15 ottobre 2018

Il ritorno della Fenice di Lucrezia Ruggeri

Carissimi lettori e lettrici
eccomi qui per segnalarvi il nuovo romanzo di un'autrice che ama leggere e si diletta a scrivere, soprattutto nel genere del Fantasy e direi che lo fa bene.

Da oggi in tutte le librerie on-line potete trovare: IL RITORNO DELLA FENICE.

Lucrezia Ruggeri vi stregherà, nel vero senso della parola,  con le sorti di Renéé, l'ultima discendente delle streghe!

Non vi resta che leggere il nuovo romanzo di Lucrezia  ed essere travolti dal mistero e dalle peripezie del personaggio Renéé creato dalla nostra autrice Lucrezia Ruggeri.
Buona Lettura
Maria Lucia

Scheda libro:
TITOLO: Il ritorno della Fenice
AUTORE: Lucrezia Ruggeri
GENERE: Fantasy
PREZZO EBOOK: 3,99 euro
CASA EDITRICE: StreetLib Selfpublishing

Sinossi
Renée Lancrè è un’adolescente come tante.
Porta l’apparecchio, studia, non ha un ragazzo... ma è anche l’ultima discendente della più potente strega del mondo, colei che imprigionò il Diavolo e cambiò per sempre le sorti dei Tre Regni.
E se invece le cose non sarebbero dovute andare in quel modo?
Se l’avversario sconfitto in realtà non fosse stato davvero il nemico?
Renée scoprirà presto che nulla è come sembra e assieme ai suoi amici André, Lucille e Corinne si troverà a combattere per salvare il mondo.
Immergetevi nell’accattivante e travolgente lettura del romanzo di Lucrezia Ruggeri, seguito del già fortunato “Il mistero della Fenice”!

ESTRATTO 
Non è possibile, pensò Renée scioccata, se chiudo gli occhi e li riapro tutto questo svanirà come un brutto sogno.È solo un brutto sogno, niente di più.La ragazza chiuse gli occhi e li riaprì, ma a dispetto delle sue più rosee aspettative attorno a lei non cambiò nulla.Si trovava sempre a bordo della vecchia utilitaria di famiglia, in compagnia di sua madre, sua nonna e delle sue amiche Corinne e Lucille, dirette verso un anonimo paesino della Bretagna di nome Lorient.
Era il giorno di Halloween, pensò, e anche il suo diciassettesimo compleanno.
E mentre ogni ragazza normale della Terra avrebbe festeggiato quell’occasione così importante insieme agli amici, a lei toccava invece sorbirsi una gita ai confini della realtà.
Perché, santo cielo, che cosa aveva fatto di male?!
Non era già abbastanza deprimente far parte di una famiglia dove tutti erano dotati di favolosi poteri sovrannaturali e lei invece non valeva proprio niente?


CONTATTI
-https://traunlibroelaltro.blogspot.it/
-https://www.facebook.com/Lucrezia-Ruggeri-Autrice-1170093216457591
-https://www.wattpad.com/user/LucreziaRAutrice
-https://www.goodreads.com/author/show/17393742.Lucrezia_Ruggeri

lunedì 8 ottobre 2018

Concorso Letterario Nazionale "Parole sul mare" 2018 - IV edizione

Carissimi amici lettori e lettrici
Il comune di Cogoleto indice un bel concorso e il tema oltre che interessante fa lievitare la fantasia.

La poesia o il racconto deve avere come tema il sogno, inteso come speranza o desiderio. Il tema dovrebbe favorire la vostra fantasia, quindi prendete carta e penna e iniziate subito a comporre dei versi, la scadenza è fissata per il 31 ottobre.

Non posso che augurarvi il mio solito in bocca alla penna...

PS. i premi sono in denaro, allentante vero? Io so già come spenderli ho una lista di libri da acquistare!!



Concorso Letterario Nazionale "Parole sul mare" 
2018 - IV edizione

Tema: Il sogno



Il Tema di questo concorso è “IL SOGNO”, non soltanto inteso come un semplice fenomeno psichico legato al sonno, ma anche come possibile speranza o desiderio vano e inconsistente: possiamo ancora vivere di sogni? Oppure è solo un vagheggiamento della fantasia? 
Il concorso è suddiviso in: 
Sezione “A” - Poesia Singola 
Il concorrente dovrà inviare una poesia di massimo 36 righe in 4 copie senza alcun tipo di riferimento all’autore. A parte, nel plico, dovrà essere inserita una busta contenente la scheda d’iscrizione debitamente compilata, con tanto di titolo della lirica presentata così che possa essere riconosciuta dalla Giuria. La quota di partecipazione è € 15,00. 
Sezione “B” – Narrativa Inedita 
Il concorrente dovrà inviare un racconto di massimo 8.000 battute, compresi spazi e punteggiature, in 4 copie. A parte, nel plico, dovrà essere inserita una busta contenente la scheda di iscrizione debitamente compilata , con tanto di titolo dell’ opera presentata così che possa essere riconosciuta dalla Giuria. La quota di partecipazione è di € 15,00. 
REGOLAMENTO 
1)  Possono partecipare al Concorso Autori italiani o stranieri con elaborati in lingua italiana che abbiano riferimento diretto al tema del concorso. 

2)  Le opere partecipanti dovranno essere inviate al Circolo ARCI “Mario Merlo” in via Parenti 24 (16016) Cogoleto (GE) entro e non oltre il 31/10/2017. 

3)  Le quote di partecipazione, per ogni singola sezione, dovranno essere inviate con versamento su IBAN: IT22F0359901899050188523644 entro e non oltre il termine indicato. 

4)  E’ ammessa la partecipazione a più di una sezione. Le quote di partecipazione possono essere comprese in un unico versamento. 

5)  Gli elaborati partecipanti al premio non saranno restituiti. NON SONO AMMESSI ELABORATI PREMIATI O CLASSIFICATI NEI PRIMI TRE POSTI GIA’ IN ALTRI CONCORSI NAZIONALI E INTERNAZIONALI. 

6)  I poeti e gli autori premiati, che saranno avvisati via mail o telefonicamente, sono tenuti a presenziare alla cerimonia di premiazione. Sono ammesse deleghe per il ritiro dei premi (attestato di merito ed eventuale somma in denaro) 

7)  La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento. 

8)  Il giudizio della Giuria è insindacabile. 

9)  Nel caso in cui un premio non venisse ritirato dal vincitore verrà riutilizzato per l’edizione 
seguente. 
Per la Sezione “A” 
Primo Classificato       PREMIO DAL VALORE DI 250€
Secondo Classificato   PREMIO DAL VALORE DI 150€ 
Terzo Classificato        PREMIO DAL VALORE DI 100€
Per la Sezione "B" 

Primo Classificato       PREMIO DAL VALORE DI 250€
Secondo Classificato   PREMIO DAL VALORE DI 150€ 
Terzo Classificato        PREMIO DAL VALORE DI 100€
I primi 6 classificati di entrambe le sezioni riceveranno un attestato di merito per aver partecipato al Concorso.

Sovraintendenza Premio : 
La cerimonia di premiazione avrà luogo a Cogoleto alla presenza di Autorità, esponenti della Cultura, e degli organi di informazione locale nella sala consiliare del Comune (Finalisti e Vincitori verranno avvisati via mail e/o telefonicamente). 
Per eventuali informazioni, ai fini di garantire sicura chiarezza, sono gradite mail al seguente indirizzo: arcimariomerlo@gmail.com 


giovedì 4 ottobre 2018

Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda


Nel mare ci sono i coccodrilli 
di 
Fabio Geda

recensione di Maria Lucia Ferlisi

Il padre di Enaiatollah è morto durante il lavoro di camionista, ha perso il carico, ed è naturale che lui bambino decenne diventi una merce di scambio per il datore di lavoro. Siamo in Afghanistan ed è naturale che tu non sia considerato un bambino ma un risarcimento per la mentalità del datore di lavoro. 

La madre lo nasconde ma sta crescendo  e la buca non può contenerlo, non gli resta che affidarlo al destino, portarlo al confine, lo abbandona ma non ha altre alternative, con tutto l'amore del suo cuore lo lascia per offrirgli una possibilità  e sperare che possa salvarsi per avere una nuova vita, la speranza è migliore della morte certa. 

Comincia il lungo viaggio del ragazzo. Dal Pakistan dove la madre l'ha lasciato intraprende lavori manuali duri e ricambiati con una zuppa e un giaciglio.Gli anni passano lui è un ragazzo con alle spalle un passato duro e pesante, continua il viaggio attraversa montagne e mare in tempesta alla ricerca di un luogo dove fermarsi e iniziare a vivere come tutti coloro che hanno la fortuna di nascere altrove.
Fabio Geda questa volta non scrive una storia di fantasia, ma da voce a Enaiatollah, attraverso la voce vera di un migrante vuole mostrare chi sono queste persone e la storia è raccontata in prima persona da un protagonista diretto.

Una storia toccante, commovente che narra l'infanzia perduta del protagonista e di altre migliaia di bambini che non hanno vissuto né l'infanzia né l'adolescenza.

L'autore con una scrittura limpida e scorrevole traduce tutti i momenti tragici di questo lungo viaggio durato anni in cui il ragazzino è stato sfruttato, ha provato la fame, gli stenti e la paura, ha imparato ad affrontare il dolore per arrivare alla ricerca di una meta che gli regalasse il sogno di vivere in libertà ed assaporane tutto il sapore.

 Le vicissitudini non sono filtrate , non sono raccontate, non c'è nessuna perdita di particolari. È narrata direttamente dal protagonista. All'età di 21 anni  Enaiatollah ha raccontato la sua storia come monito per tutti coloro che pensano che sia facile attraversare mari e monti per cercare un futuro migliore
SCHEDA LIBRO
Autore: Fabio Geda
Titolo: Nel mare ci sono i coccodrilli
Casa Editrice: Baldini Castoldi Dalai
Pagine: 150

SINOSSI
Se nasci in Afghanistan, nel posto sbagliato e nel momento sbagliato, può capitare che, anche se sei un bambino alto come una capra, e uno dei migliori a giocare a Buzul-bazi, qualcuno reclami la tua vita. Tuo padre è morto lavorando per un ricco signore, il carico del camion che guidava è andato perduto e tu dovresti esserne il risarcimento. Ecco perché quando bussano alla porta corri a nasconderti. Ma ora stai diventando troppo grande per la buca che tua madre ha scavato vicino alle patate. Così, un giorno, lei ti dice che dovete fare un viaggio. Ti accompagna in Pakistan, ti accarezza i capelli, ti fa promettere che diventerai un uomo per bene e ti lascia solo. Da questo tragico atto di amore hanno inizio la prematura vita adulta di Enaiatollah Akbari e l'incredibile viaggio che lo porterà in Italia passando per l'Iran, la Turchia e la Grecia. Un'odissea che lo ha messo in contatto con la miseria e la nobiltà degli uomini, e che, nonostante tutto, non è riuscita a fargli perdere l'ironia né a cancellargli dal volto il suo formidabile sorriso. Enaiatollah ha infine trovato un posto dove fermarsi e avere la sua età.Questa è la sua storia.

martedì 2 ottobre 2018

Storie di Donne fra Oriente ed Occidente


Carissime amiche ed amici del blog

per chi vive a Milano e dintorni, segnalo un evento di straordinaria attualità: Storie di donne fra Oriente ed Occidente.

Si svolge il 4 ottobre a Milano alle ore 17.00 presso il Negozio Civico ChiAMAMilano in via Laghetto, 2, zona Duomo.

Un'occasione di confronto fra le due culture per evidenziare gli aspetti peculiari di entrambe, attraverso lo sguardo femminile.

Avrei dovuto essere presente anch'io come relatrice sul tema delle donne Kamikaze, ma gli impegni lavorativi e familiari mi hanno impedito di essere presente. 

Vi consiglio vivamente la partecipazione.
Maria Lucia

lunedì 1 ottobre 2018

Tutti i nomi del mondo di Eraldo Affinati.

Carissimi amici ed amiche del blog
ho appena pubblicato sul sito di Cultura al femminile la recensione di un libro che vi invito a leggere:
 Tutti i nomi del mondo di Eraldo Affinati. 
Il romanzo è la raccolta di 26 storie di vita, di persone, di nomi che l'autore, professore, ha incontrato lungo gli anni.

Adesso ha sentito il bisogno di comprendere il riscontro di questi incontri e lo fa chiedendo alle persone il significato del loro incontro nel percorso di vita.
Questo è il link per leggere la recensione:
http://www.culturalfemminile.com/?p=27196&preview=true


Scheda libro
Autore: Eraldo Affinati
Titolo: Tutti i nomi del mondo
Casa Editrice: Mondadori
Sinossi
Fare l'appello delle persone che abbiamo incontrato nella nostra vita, capire in quale senso sono state importanti e perché hanno lasciato un marchio indelebile: l'insegnante protagonista di questo romanzo compie un gesto consapevolmente rischioso che tuttavia lui sente necessario, quasi ineludibile. Ad accompagnarlo nell'impresa, con l'ingenua volontà di proteggerlo, per fortuna c'è Ottavio, suo ex alunno ripetente che si esprime soltanto in romanesco.
Rispondono ventisei nomi, quante sono le lettere dell'alfabeto: individui provenienti da ogni parte del mondo, giovani profughi, antichi amici dispersi, nonni paterni e materni, adolescenti pieni di speranza, a volte sventurati. Alcuni, sopravvissuti a guerre e carestie, vivono fra noi; altri, che lasciano intravedere, insieme a un passato lancinante, vicende legate alla storia della Resistenza italiana, parlano da un oltre. Gli interlocutori, convocati al Colle Oppio di Roma, registrano la loro presenza in una scuola di lingua per immigrati, chiamata Penny Wirton, dove frattanto continua a scorrere tumultuoso il fiume d'umanità dolente che tutti ben riconosciamo. Ognuno racconta l'avventura in cui è impegnato. Ne scaturisce un'originalissima riflessione corale sull'epoca che stiamo attraversando, scrutinata nel filtro di un'esperienza intima e personale.
Eraldo Affinati, con questa sorprendente Spoon River, imbastisce un processo autobiografico e collettivo sui temi che sin dall'inizio hanno contraddistinto, come un filo rosso, la sua opera inconfondibile: libertà, responsabilità, educazione, giustizia, valori etici, religiosi e politici. Ma stavolta, scoprendo le ragioni profonde della propria vocazione pedagogica e letteraria, non può evitare di subire il controfagotto, comico e caustico insieme, del suo allievo preferito: il solo, forse, in grado di consegnargli alla fine la vera risposta che lui desiderava.



venerdì 28 settembre 2018

Evento Geocaching con Diletta Nicastro




Evento Geocaching 
con
 Diletta Nicastro


Il 30 settembre appassionante Treasure Hunt a Roma sulle orme dei protagonisti della saga Unesco più amata dagli italiani




ROMA (RM) – Domenica 30 settembre, in occasione della tappa autunnale dell’evento globale MakeHeritageFun ideato da GoUnesco (di cui la saga Unesco ‘Il mondo di Mauro & Lisi’ è partner ufficiale per l’Italia), la scrittrice Diletta Nicastro darà vita ad un’emozionate Geocaching Day nel cuore del centro storico di Roma (Patrimonio dell’Umanità dal 1980).

Il Treasure Hunt partirà alle ore 12.00 davanti alla chiesa di San Pietro in Vincoli a Roma, è aperto a tutti (sia ad esperti geocacher che a neofiti di questo gioco) ed è assolutamente gratuito. Assieme alla Nicastro e al Team M&L (costituito grazie alla preziosa collaborazione del presidio culturale Decumano Sud), si darà la caccia ai cache più divertenti della zona, si nasconderà un cache nei pressi del luogo in cui Lisi lavorava come cameriera ne ‘Il complotto di Roma’, il settimo incarico dell’ispettore Unesco Mauro Cavalieri, e si farà partire il trackable 'Juri the cat', con la mission di viaggiare per il mondo visitando i siti Unesco e facendosi fare foto divertenti davanti ai monumenti o ai luoghi naturali più suggestivi.

Juri è un omaggio al gatto di Maarja, la donna di cui si innamora Mauro Cavalieri, dal fare un po' sonnolento e un po’ indolente. Comparso per la prima volta ne I segreti di Tallinn – Il quinto incarico, è diventato una presenza costante in tutti i romanzi della serie (compreso lo spin-off appena uscito Un principe per Agla). Grazie a lui la saga si è aggiudicata nel 2010 il Premio Bastet.

La saga mystery romance ‘Il mondo di Mauro & Lisi’ è al momento composta da 9 romanzi, tre raccolte di racconti, una novella natalizia e uno spin-off. Oltre al Premio Bastet, Diletta Nicastro ha vinto un premio accademico con la tesi Gianluca Vialli, un eroe moderno veicolato dai mass media e il Booktrailer On Line Awards per Dio salvi il Gigante – Il sesto incarico. Tre romanzi sono stati tradotti in braille, Il mistero di Lussemburgo – Il primo incarico è diventato libro di testo negli Usa e la Nicastro è custode nazionale del lemma #mozzafiato presso la Società Dante Alighieri di Firenze grazie alle sue trame adrenaliniche.

La saga:
Un capodanno da ricordare (novella natalizia, prequel alla saga); Il mistero di Lussemburgo; Il tesoro di Skara Brae; I fossili di Messel; I lillà di Padova; I segreti di Tallinn; Aspettando il Gigante (raccolta di racconti); Dio salvi il Gigante; Verso Roma (raccolta di racconti); Il complotto di Roma; Le antiche pietre di Dalriada (raccolta di racconti – Primo volume della trilogia Le nebbie di Meteora); Le memorie perdute di Kori (Secondo volume della trilogia Le nebbie di Meteora),Il libro segreto di Valdur (Terzo volume della trilogia Le nebbie di Meteora), Un principe per Agla (spin-off).


Cos'è Make Heritage Fun.
Make Heritage Fun è un evento globale ideato ed organizzato dall’Associazione indiana GoUNESCO a partire dal 2015 con lo scopo di far vivere in maniera originale ed allegra il Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco in contemporanea in tutto il globo, con eventi speciali, gite insolite e programmi divertenti da condividere attraverso tutti i canali social con foto e post usando l’hashtag #makeheritagefun. M&L è da tempo partner ufficiale in Italia di questo importante movimento grazie alla saga 'Il mondo di Mauro & Lisi', incentrata sul Patrimonio Unesco, ed ha già dato vita a molti eventi non solo a Roma, ma anche all’Orto Botanico di Padova, a Castel del Monte e a Mantova, grazie alla collaborazione dei suoi lettori e sostenitori.

Cos’è Geocaching.
Geocaching è il social più avventuroso e misterioso che esista. Nato nel 2000 negli Usa, unisce i cacciatori di tesori (nel gioco sono chiamati ‘cache’, letteralmente ‘depositi segreti’) di tutto il mondo in un’emozionante caccia sparsa per ogni angolo del Globo (per iscriversi visitate www.geocaching.com).
I cache sono inseriti in contenitori dalle forme più svariate e custodiscono normalmente un diario delle firme (logbook), piccoli oggetti che si possono scambiare per arricchire la scoperta e ‘messaggi in bottiglia’.

Cos'è un trackable.
Un trackable è un piccolo oggetto che viene nascosto in un cache e che ha un codice (quello di ‘Juri the cat’ è BME4YM). A differenza degli altri oggetti, esso non può essere preso e conservato dagli altri geocacher, ma ha una missione vera e propria che gli altri geocacher devono aiutare a realizzare. Il trackable, quindi, può (anzi deve!) essere preso dagli altri giocatori per essere nascosto in altri cache seguendo la missione speciale di quello specifico trackable. Nel nostro caso 'Juri the cat' vuole viaggiare per il mondo a visitare i siti Unesco!

Vi aspettiamo domenica 30 settembre per geocachare tutti insieme in contemporanea mondiale alla scoperta di uno dei siti Unesco più incredibili della World Heritage List...
 

Per info e adesioni: info@ilmondodimauroelisi.it o 3409162096.
Per scaricare la locandina ufficiale in HD vai su www.ilmondodimauroelisi.it 

Hashtag ufficiali #makeheritagefun #mozzafiato #geocaching #geocachingday.



Rebecca Altoviti
Responsabile Media e Comunicazione ‘Il mondo di Mauro & Lisi’
+39 340 9162096





giovedì 27 settembre 2018

Las Vegas Edizioni

Carissimi lettori e lettrici
direttamente dalla casa editrice Las Vegas vi segnalo la presentazione dell'ultimo romanzo di Eva Clesis.
Il 29 settembre alle ore 19.00 presso la libreria Il mio libro in via Sannio 18 a Milano l'autrice presenterà:
                               LO STRAORDINARIO
dialogherà con lei la scrittrice Antonella Zanca. Un appuntamento da non perdere per chi abita nelle vicinanze per ascoltare  Eva Clesis.

Sempre da Las Vegas edizioni una splendida novità, a giovedì alterni,  alle ore 14, sulla loro pagina di facebook ci sarà una diretta in cui Carlotta Borasio s'intratterrà con il pubblico per parlare di libri, editoria, letture e le passioni dei lettori, tutto in diretta.

Chi vuole sintonizzarsi deve solo accedere alla loro pagina. Non potete farlo? Nessun problema, vi collegate sempre sulla loro pagina e commentate in differita, riceverete la risposta alla vostra domanda.
https://www.facebook.com/pg/lasvegased/videos/

Domani 28 settembre alle 14 sarà presente nello studio della casa editrice Eva Clesis, possiamo approfittarne per porle qualche domanda.
Allora vi aspetto sulla loro diretta.
Maria Lucia









mercoledì 26 settembre 2018

Il gusto speziato dell'amore di Silvia Casini


Carissimi lettori e lettrici vi presento l'uscita del nuovo romanzo di Silvia Casini: Il gusto speziato dell'amore.
Una storia leggera, simpatica briosa per alleggerire i primi giorni d'autunno.

Il titolo già anticipa la trama, parla d'amore e di ricette, una storia gustosa per noi lettrici che amiamo questo favoloso connubio.
 Il cartaceo sarà disponibile dal 26 settembre.

A presto anche la recensione.
Buona lettura Maria Lucia


Il gusto speziato dell'amore 
di 
Silvia Casini

Stella gestisce una libreria galleggiante sul Tevere specializzata in arte culinaria ed è l'autrice di Florario rock, il ricettario bestseller che ha firmato con lo pseudonimo di Josephine Alcott. 

Quando Gabriele, appassionato di cucina, si imbatte nella lettura del ricettario decide di contattare l'autrice, con la quale instaura una fitta corrispondenza. Ma cosa accadrà quando scoprirà che non esiste nessuna Josephine Alcott? 

Una storia d’amore frizzante, ironica e indimenticabile, che fonde sapientemente musica, letteratura e cucina. In appendice Florario rock, l’inedito ricettario gastronomico-musicale di Josephine Alcott. 

Un romanzo frizzante, romantico e ironico, che fonde sapientemente musica, cinema, letteratura e cucina.
Del suo libro hanno scritto:
“Silvia Casini cattura il lettore con il suo stile articolato e magistrale.”
The Reading’s Love

Scheda libro
Autore: Silvia Casini
Titolo:Il gusto speziato dell'amore 
Casa editrice: leggere editore


Biografia:
 Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere, ho ricoperto il ruolo di project  manager presso l’Istituto Internazionale per il Cinema e l’Audiovisivo dei Paesi Latini di Gillo Pontecorvo e Sandro Silvestri. Mi sono occupata di relazioni internazionali e della promozione dei film italiani all’estero. In seguito, mi sono specializzata in marketing strategico e ho iniziato a collaborare con diverse case di produzione e distribuzione cine-tv nel settore del product placement e del co-marketing. 

Attualmente sono consulente per Echo Group s.r.l. nell’ambito del product placement, del co-marketing e del media scouting. 

Negli anni, ho collaborato con diverse testate giornalistiche e siti web, come Youmovies.it, DirettaNews.it, CheDonna.it, UniversoMamma.it, PianetaDonna.it, Girlpower.it, PianetaMamma.it, Tevere Notizie, Empire Magazine Italia, Vox Roma, Pink Italia Magazine, ecc. 
Ho fondato Upside Down Magazine assieme a un gruppo di scrittrici italiane, dove mi occupo di recensioni filmiche e letterarie. 
Ho pubblicato:
  •  Magia e altri amori. Pensieri e micro-racconti strampalati alla fermata del treno (Edda Edizioni)
  •  L’appendifiabe(Nadia Camandona editore), 
  • Tutto in una notte (Libro/mania) 
  • Di magia e di vento (Antonio Tombolini editore).


lunedì 24 settembre 2018

Somnium di Feliscia Silva Gloria Credali


Carissimi amiche ed amici
un'amica blogger mi ha fatto conoscere il suo nuovo romanzo fantasy, in cui la Natura è in primo piano. Naturalmente  segnalo il libro anche a voi lettori che amate questo genere.

Sarete proiettati in un bosco magico dove uomini volpe e Blazon Aquile si uniranno per vegliare sugli equilibri della terra e combatteranno per la sua sopravvivenza.
Potete anche approfittare degli sconti se lo comprate direttamente dal suo blog: https://illettorecurioso.com/2018/06/09/e-uscito-il-mio-libro-somnium-un-romanzo-fantasy-di-feliscia-silva-e-gloria-credali/

Scheda Libro
Titolo: Somnium
Autori: Feliscia Silva e Gloria Credali
Editore: youcanprint
Data di uscita: 9/06/2018
Genere: Fantasy
Formato: copertina flessibile o ebook
Pagine: 452
Prezzo: Cartaceo 20,30€ - ebook 2,99€

SINOSSI: Quando Doli è fuggita dal proprio passato per rifugiarsi in una nuova vita, non avrebbe mai immaginato di restare intrappolata in una routine che rispecchia tutto ciò dal quale era scappata. Dex, un misterioso sconosciuto dai tratti che ricordano quelli di una volpe, stravolge però la sua esistenza rivelandole che la Terra Umana e tutti i suoi abitanti sono in pericolo. Doli è un Blazon e deve seguirlo su Somnium, una dimensione in cui uomini prescelti e Incarnati vivono in armonia con il mondo naturale. Doli non vuole credere alle sue parole, ma una notte qualcosa in lei si trasforma. Comprende che non può fuggire dal proprio destino, una minaccia è in agguato: la Fazione, un gruppo di Blazon che ha tradito Somnium, vuole imporre il proprio controllo sulla Terra Umana. Doli dovrà prendere una decisione che le cambierà per sempre la vita: combattere o tornare alla sicurezza dell’esistenza che si era creata? 

ESTRATTO: «Ora sei una donna-aquila, e oltre a te, altri nove Blazon sono stati chiamati a ricoprire il loro ruolo, ognuno in vece dell’animale che incarna. Il posto nel mondo per un Blazon non è qui, sulla Terra Umana, ma in un’altra dimensione, dove i Blazon vivono, si addestrano e possono ritrovare il proprio habitat ancestrale. Lì è dove risiedono gli Incarnati, gli animali fantastici di cui incarniamo lo spirito. Ed è proprio lì, dove saremo diretti domani.» 

venerdì 21 settembre 2018

Fratelli allo specchio di Mariella Cerutti Marocco


Fratelli allo specchio 
di
 Mariella Cerutti Marocco
recensione di
Maria Lucia Ferlisi


Davide e Marco due fratelli uniti dalla passione per la montagna, sport che devono interrompere per gli ultimi anni della guerra.
La vita riprende, terminano gli studi universitari in ingegneria e continuano il lavoro del padre, un piccolo laboratorio di biciclette che con Davide nella parte economica e Marco nella progettazione. L'azienda si trasforma in una fabbrica per la costruzione di moto.

 Il padre Pietro, rimane fermo ne suo ruolo di comando. Elena, la madre dei due ragazzi è una piccola donna che ha rinunciato alla sua passione per il pianoforte per condividere i sogni del marito, chiusa nella solitudine mentre l'ascesa di Pietro si consolida sempre di più.
I figli l'hanno sempre chiamata mamma piccola, per sottolineare la fragilità e la delicatezza di questa donna che ama i figli in modo viscerale.
Entrambi i figli si sposano, Davide con Nina una ragazza bella ed elegante, Marco con Ornella, meno bella ma concreta e simpatica.

L'ascesa alla ricerca della ricchezza ha cambiato i sentimenti di tutti. L'odio e l'invidia tra i due fratelli cresce e si alimenta con l'ascesa industriale,  fomentata dalle rispettive mogli. In silenzio, preoccupata e impotente, la madre. Ma il destino....

Mariella Cerutti Marocco è al suo esordio letterario come autrice di romanzi, alle sue spalle ha una lunga esperienza come poetessa, il romanzo ne riflette in pieno la provenienza.
La scrittura è tranquilla, elegante e lirica, come i versi delle sue poesie.

Il romanzo è concreto, suddiviso in capitoli che parlano dei personaggi, le frasi sono schive di fronzoli o descrizioni. È un linguaggio asciutto e preciso quello usato dall'autrice, ma colmo di sentimenti, scritti con lucida precisione, ed emergono prorompenti i sentimenti dei personaggi.

Il ritmo è caldo, confortante, come la voce di un narratore durante una sera invernale che affascina con il timbro vocale gli ascoltatori. La trama potrebbe sembrare banale, ma la scrittura, lo stile ed il ritmo la trasformano in un romanzo piacevolissimo da leggere e scoprire.

Scheda libro
Autore: MARIELLA CERUTTI MAROCCO
Titolo: FRATELLI ALLO SPECCHIO
Casa editrice: MONDADORI
Pagine: 101

Sinossi

Davide e Marco sono fratelli. Dopo la guerra si sono laureati e ora entrambi lavorano nell'azienda paterna, che da piccola officina di biciclette col tempo è diventata un'affermata fabbrica di moto. Da sempre molto legati, durante l'adolescenza sono stati inseparabili, ma il lavorare fianco a fianco ha fatto nascere tra loro una rivalità che pian piano ne ha incrinato il rapporto. Davide, il maggiore, uomo misterioso, perennemente chiuso nei suoi pensieri, si occupa della parte finanziaria dell'azienda; Marco, geniale ingegnere sempre alla ricerca di innovazioni da sperimentare, si dedica alla progettazione. Entrambi sposati, vivono una vita in apparenza serena, ma la frattura tra di loro - alimentata dalle rispettive mogli - si allarga di giorno in giorno, trasformandosi in odio e risentimento. Marco, che mal sopporta il giogo paterno e la presenza dominante del fratello in azienda, comincia a rivelare un'instabilità emotiva. La loro madre, soprannominata Mamma Piccola, ascolta con preoccupazione crescente gli sfoghi dei due fratelli. 
La lettrice di cartadiMaria LuciaDesign byIole