venerdì 22 marzo 2019

La vendetta nel vento di Roberto Ciardiello


La vendetta nel vento

di

Roberto Ciardiello

recensione di Maria Lucia Ferlisi

Fabiana li ha appena alzati, quegli occhi di spettro. E l’hafatto in tempo per vedere il nugolo bianco allontanarsi dalfiore ormai sfaldato, librarsi leggero nell’aria e dirigersi verso lacampagna, portatore del suo ultimo desiderio.Bollente di rancore, una lacrima gocciola via dal mento,andando a bruciare l’erba tra i piedi nudi

Fabiana ha 14 anni una ragazzina che si affaccia alla vita, festeggia il compleanno della sua migliore amica Cristina. Tutti i suoi amici brindano nei bicchieri di plastica festeggiando gli anni felici e spensierati. Finita la festa la ragazzina torna a casa, la strada è buia ma sono solo pochi passi per arrivare a casa, Fabiana percorre la via ignara che la notte ingoia orchi oscuri. Una fiat panda con un odore di "cane bagnato in punto di morte" si ferma, dentro due uomini sporchi e ubriachi, Aldo e Gigi, la invitano a salire.
Fabiana ancora non conosce il male, si fida, sale in quell'auto...
Quando mani sconosciute le avevano strappato gli slip di dosso, quando quelle stesse mani le avevano aperto con forza le cosce fino a farla gridare di disperazione, sono ragni ragni ragni !Fabiana aveva stretto i denti e gli occhi e i pugni. Un gemito le era rotolato in gola mentre la verginità volava via nelle tenebre, birra, ascelle sporche e rutti neanche troppo soffocatiSi era rassegnata, ormai neanche urlava più. Però piangeva. In silenzio, sotto la luce avorio della luna che filtrava attraverso i finestrini e le righe orizzontali sul lunotto

Il racconto di Roberto Ciardiello affronta il tema dello stupro parole nitide, chiare, forti, spietate e reali. Parola dopo parola le immagini che suscita ci mettono di fronte alla triste realtà della violenza sul corpo inerme di una donna che si affaccia alla vita. Un racconto realistico e dettagliato nella violenza che lo rende di forte impatto. 

Confesso, ho fatto fatica a leggere la parte della violenza perché ne vedevo le immagini e sanguina l'anima leggerlo, perché si è consapevoli che ciò che è raccontato dall'autore è una triste realtà che frequentemente leggiamo nella cronaca.
Il finale rende giustizia alla fragile vita di Fabiana, il cui vento ha spazzato via la vita, simile ad un soffione leggero e trasparente a cui basta esprimere un desiderio mentre si libra e volteggia nell'aria come i sogni di un'acerba ragazzina. Un racconto tra l'onirico e il reale con alcune parti intinte di horror.

Scheda libro :
Autore: Roberto Ciardiello
titolo: La vendetta nel vento
Casa Editrice: CreateSpace Independent Publishing Platform
Pagine: 83
Sinossi

Fabiana ha quattordici anni e un vuoto di memoria. In una tranquilla mattina di maggio si ritrova in mezzo a un prato, circondata dalla solitudine, un manto di nebbia a offuscarle la mente. Dovrebbe essere a scuola a conquistare gli ultimi ottimi voti prima delle vacanze estive, eppure è da tutt'altra parte, senza sapere come sia arrivata lì, cosa sia successo la notte appena passata. Si è incamminata verso casa dopo aver festeggiato il compleanno dell'amica Cristina; il resto è stato inghiottito da un buco nero. Quando i ricordi le piombano addosso, il peso di un'orrenda verità la schiaccia. Le torna in mente nonna Maria, le sue parole, perché tra l'erba ha visto un soffione curvarsi sotto il vento in arrivo dal mare, oltre lo strapiombo. "Esprimi un desiderio, piccola, e soffia forte forte..." E allora Fabiana lo fa. Soffia e aspetta. Perché anche gli animi più docili possono covare rancore. E desiderio di vendetta. 

mercoledì 20 marzo 2019

I duellanti di Algeri di Francesco Randazzo


Carissimi amici ed amiche 
vi invito a leggere questo romanzo storico dal sapore spagnolo, ispirato dal ritrovamento di un manoscritto dell'autore indimenticabile di Don Chisciotte: Miguel Cervantes.
L'autore è riuscito a coniugare la realtà con la finzione. Vi offro un piccolo assaggio dei due primi capitoli: https://www.graphofeel.it/flip/duellanti_new/i_duellanti_di_algeri.html#p=12
Buona lettura

I DUELLANTI DI ALGERI DI FRANCESCO RANDAZZO (GRAPHOFEEL)

Miguel Cervantes, futuro autore del Don Chisciotte, e Antonio Veneziano, irrequieto poeta e avventuriero palermitano, furono prigionieri ad Algeri e divennero amici. Entrambi rapiti da bucanieri algerini si trovarono a condividere un’angusta cella e in quello spazio ristretto prese forma il canzoniere d’amore che Antonio Veneziano dedicò all’amata Celia. Le rocambolesche avventure dei due carcerati vengono svelate ai giorni nostri attraverso il ritrovamento di un manoscritto di Cervantes, in una segreta biblioteca di Salamanca.
Realtà e finzione si mescolano nel romanzo storico I duellanti di Algeri di Francesco Randazzo (Graphofeel). I destini incrociati di un maestro del romanzo moderno e di uno dei più grandi poeti dialettali siciliani danno origine a una storia appassionante e straordinaria in cui amore, desiderio e senso della libertà sono i veri motori per combattere e fuggire.
https://www.graphofeel.it/flip/duellanti_new/i_duellanti_di_algeri.html#p=12
L’autore:
Francesco Randazzo si è laureato in Regia nel 1991 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma. Lavora in Italia e all’estero come regista e autore per importanti teatri e festival. È fondatore della Compagnia degli Ostinati - Officina Teatro, della quale è stato direttore artistico. Ha pubblicato testi teatrali, poesie, racconti e due romanzi; ha ottenuto numerosi premi di drammaturgia e letteratura nazionali e internazionali, fra i quali: Premio Fondi La Pastora, Premio Candoni, Premio Fersen, Premio Schegge d’autore, Sonar Script, Premio Leonforte, Premio Maestrale San Marco, Premio Moak, Premio Ugo Betti. Suoi testi teatrali sono stati tradotti in spagnolo, ceco, francese e inglese e rappresentati in Canada, Usa, Croazia, Slovenia, Belgio, Spagna, Francia, Cile.
Scheda libro
Autore: Francesco Randazzo
Titolo: I duellanti di Algeri
Casa Editrice: Graphofeel edizioni
Pagine: 135

martedì 19 marzo 2019

I RACCONTI DI VERDE QUIETE - TRA BOSCHI E SENTIERI" di Daniela Ballestra


I RACCONTI DI VERDE QUIETE 
 TRA BOSCHI E SENTIERI"
di
 Daniela Ballestra

Carissimi amici ed amiche oggi voglio presentarvi un libro per  bambini ma anche per noi adulti che ancora crediamo nelle favole.

Sono sette racconti che ci immergono nel mondo incantato di Verde Quiete, l'autrice ed illustratrice Daniela Ballestra riesce ad incantarci con le illustrazioni.

Buona lettura da Maria Lucia
Sinossi:

Sette racconti illustrati per coloro che amano la natura e gli animali, per  conoscere il mondo di Verde quiete, un luogo magico e incontaminato, dove Nocciolina, una scoiattolina intraprendente, scrive le sue storie  su fogli di foglia con l'inchiostro di more, per farne dono alla sua  amica umana.  


Perché leggere “I racconti di Verde quiete”?  Perché è un libro pieno di poesia e di atmosfere magiche evocate da illustrazioni dolcissime che infondono serenità al cuore. 

Illustratrice e autrice: Daniela Ballestra

Daniela Ballestra illustratrice e autrice dopo gli studi d'illustrazione ha frequentato diversi stage di specializzazione con affermati illustratori di libri per l'infanzia. I suoi lavori sono stati selezionati in numerose rassegne d'illustrazione tra cui la Mostra degli Illustratori di Bologna.

Ha illustrato libri per diverse case editrici internazionali tra cui: Kyowon (Sud Corea), Mascot Books (Usa),Oxford University Press (Sud Africa).
I racconti di Verde quiete dei quali e anche autrice nascono dal suo amore per la natura e gli animali.

Per l'acquisto cliccate:



 I RACCONTI DI VERDE QUIETE - TRA BOSCHI E SENTIERI"







Benjamin Bessòn. Alla ricerca del Tesoro dei Catari di CARRAGH SHERIDAN

cop_catari.jpegBenjamin Bessòn. Alla ricerca del Tesoro dei Catari 
 di 
CARRAGH SHERIDAN


Un anziano professore di storia viene trovato morto nel suo appartamento a New York, apparentemente per cause naturali. 

Benjamin Bessòn, suo giovane collega, rigido, preciso e intollerante alle menzogne, suo malgrado, viene nominato erede.
Neva Caldwell, giornalista che vorrebbe occuparsi di cronaca ma viene relegata a scrivere articoli poco importanti, riceve, casualmente, una misteriosa telefonata in cui una donna dal marcato accento francese lascia un enigmatico messaggio in merito alla morte dell’anziano professore. 
E, mentre la strada di Neva si intreccia a quella del professor Bessòn, da un lontano passato emerge una lettera che nasconde un segreto celato per secoli ma che potrebbe cambiare i libri di storia, un segreto che, se rivelato, potrebbe scuotere le fondamenta della Storia così come la si conosce.
La giornalista e il professore partono da New York alla volta della Francia per compiere un viaggio a ritroso nel tempo fino al XIII secolo, sulle orme dell’eresia catara, inseguendo la leggenda di un misterioso tesoro di cui si sono perse le tracce nel lontano Medioevo.

Disponibile sia in formato cartaceo che ebook (anche in lettura gratuita con KindleUnlimited) cliccando qui: Benjamin Bessòn. Alla ricerca del Tesoro dei Catari

lunedì 18 marzo 2019

PREMIO LETTERARIO UN MONTE DI POESIA 2019

PREMIO LETTERARIO UN MONTE DI POESIA 2019 


Quattordicesima edizione

Patrocinato dall' Amministrazione comunale, dalla Proloco di Abbadia
San Salvatore (SI) e dall' Accademia Vittorio Alfieri di Firenze.


 1) Sezione poesia a tema: "La montagna": vita, costumi, folklore,
paesaggio.

 2) Sezione a tema libero: poesie edite o inedite. 
3) Sezionepoesia dialettale: Poesia in vernacolo con traduzione in italiano

 4) Sezione giovani: (In questa sezione si può partecipare gratuitamente)
Poesia a tema libero riservata ai giovani da tredici a diciotto anni
non compiuti alla data di scadenza. (è obbligatoria la fotocopia della
carta di identità e la liberatoria da parte di un genitore). 

Tutti gli elaborati dovranno essere inviati entro il 30 LUGLIO 2019.

E' consentita la partecipazione a poeti italiani e stranieri (scritti in lingua con traduzione in italiano). Sono ammesse fino ad un massimo di tre poesie per ogni sezione. Si può partecipare a più sezioni versando
per ognuna un contributo di partecipazione di ?10 per la prima poesia e 5 per ognuna delle poesie successive ( Es: una sola sezione, tre poesie, euro 20). Gli elaborati NON devono avere già conseguito primi premi in altri concorsi e, unitamente all'attestazione di avvenuto pagamento, dovranno essere inviati secondo una delle due modalità: in forma cartacea (per posta) a INFOPOINT PRO LOCO Viale Roma N°10, 53021 Abbadia San Salvatore (Siena); per via telematica (per e-mail) a: unmontedipoesia@alice.it Il pagamento della quota di partecipazione potrà essere effettuato tramite: VAGLIA POSTALE (stesso indirizzo dell'invio cartaceo degli elaborati); pagamento su POSTAPAY intestato a Tiziana Curti N. 5333 1710 1655 0440 bonifico bancario intestato a :Tiziana Curti su IBAN IT49V3608105138241080941082 Ciascuna poesia
(solo una poesia per ogni foglio A4) dovrà pervenire in due copie con l'indicazione della sezione in cui partecipa, il titolo dell'opera e il testo (rigorosamente entro venticinque versi). Solo una delle due copie, (sulla stessa facciata dove è scritta la poesia) dovrà contenere: nome e cognome, indirizzo completo, recapito telefonico
(fisso/cell), indirizzo e-mail e firma leggibile. Per la sezione GIOVANI, va anche indicata la data di nascita, su entrambe le copie. L'altra copia dovrà rimanere anonima. Non saranno accettati elaborati scritti a mano o riportanti dati illeggibili. PREMI: (Tutti i premi assegnati dovranno essere ritirati direttamente dai vincitori.) SEZIONE
A TEMA "LA MONTAGNA": 1° premio: Assegno di ? 250,00 - Coppa e pergamena 

SEZIONE A TEMA LIBERO: 1° premio: Assegno di ? 200,00 - Coppa e pergamena

SEZIONE POESIA DIALETTALE: 1° premio: Coppa e pergamena
SEZIONE GIOVANI: 1° premio: Coppa e pergamena 



PER TUTTE LE SEZIONI
(eccetto quella speciale): 2°, 3°, 4° e 5° premio: COPPA e pergamena, dal 6° al 10° classificato: medaglia e pergamena PER TUTTI: Libri e materiale informativo sul territorio. PREMIAZIONE DOMENICA 20 OTTOBRE
ORE 10 presso Teatro Servadio via Pinelli 10 , abbadia San Salvatore



Info e prenotazioni: INFOPOINT PRO LOCO TEL. 0577 770361 (lun.-sab.ore
09-12) o al numero 3395904072

Lorenzo Pellegrini e le Donne di Enrico Brizzi


 Lorenzo Pellegrini e le Donne
di 
Enrico Brizzi
Le esperienze con le ragazze, una Vespa amaranto, il giornalismo sportivo e gli obblighi di leva, tutto calato in un dopoguerra surreale in cui il fascismo è uscito vincitore dalla guerra. Sono gli ingredienti di “Lorenzo Pellegrini e le donne”, appassionante romanzo di Enrico Brizzi, pubblicato da Edizioni Theoria


Lorenzo Pellegrini ha vent'anni, il padre gli ha regalato una Vespa amaranto, ha cominciato a collaborare per un giornale sportivo, con la prospettiva di essere assunto, ed è fidanzato alla donna che ama, la sua dea, Irene. A interrompere l'idillio, arriva la cartolina per la partenza al servizio militare, nei territori d'Oltralpe, dove i tirolesi tedeschi, sconfitti nella Nostra guerra e soggiogati dal regime fascista che, invece, ne è uscito vincitore, si sono organizzati nelle Aquile rosse, un gruppo di terroristi che lotta per l'indipendenza. Un'esperienza, quella del soldato, che spingerà Lorenzo tra le braccia di donne occasionali e lo renderà sempre più incerto se 'sistemarsi' o godere dei piaceri del gentil sesso. 
Lorenzo Pellegrini e le donne è il secondo romanzo della trilogia dell'Epopea Fantastorica Italiana, scritto da Enrico Brizzi, già autore di un romanzo cult come Jack Frusciante è uscito dal gruppo.


In questo libro, Brizzi racconta le esperienze di un ventenne che comincia a godere dei piaceri della vita e cerca di conciliare – fallendo miseramente – l'attrazione per le altre donne con le richieste sempre più pressanti della fidanzata a impegnarsi seriamente con lei. 
«Una ricerca spagnola di quell'anno ha provato che la fedeltà maschile è da ricondursi, di fatto, a una disfunzione dovuta a un impoverimento ormonale, e io credo che quei ricercatori abbiano illuminato una porzione di verità – si legge nelle appassionanti pagine del libro – Perché le stesse donne che si auspicano un compagno fedele, corrono, sono corse e correranno sempre dietro ai peggiori pendagli da forca? Non è l'uomo fedele che in realtà le donne cercano, ma l'uomo fidato, sicuro di sé e capace di garantire il sostentamento a loro e alla prole»


Parallelamente alle vicende amorose di Lorenzo Pellegrini, si snoda un'altra storia surreale. La Nazionale di calcio italiana deve andare in Brasile per giocarsi i mondiali, ma il loro velivolo precipita nell'oceano. Buona parte dell'equipaggio si salva, ma i giocatori non scenderanno comunque in campo. Una vicenda surreale, Fantastorica, appunto, che conferisce al romanzo un'interessante suggestione e che in qualche modo vuole essere un tributo ai grandissimi campioni di calcio del Grande Torino, che persero la vita nell'incidente aereo di Superga. Brizzi li immagini ancora vivi, a godersi la vita su un'isola brasiliana. 



Lorenzo Pellegrini e le donne, già stampato in soli 999 esemplari numerati, viene ora nuovamente pubblicato da Edizioni Theoria, per cui è già uscito il primo romanzo della Epopea Fantastorica Italiana di Brizzi, L'inattesa piega degli eventi, e per cui uscirà prossimamente il terzo, La Nostra guerra. 





domenica 17 marzo 2019

Amico, nemico e Il garzone del boia di Simone Censi



Il garzone del boia

di 
Simone Censi 
Ambientato nell’Italia dell’Ottocento, “Il garzone del boia” è la storia romanzata del più celebre esecutore di sentenze capitali dello Stato Pontificio, Giovanni Battista Bugatti detto Mastro Titta, raccontata dal suo aiutante, comprato per pochi soldi dalla famiglia di origine per farne il proprio garzone. 

Una visione assai diversa, a volte in contrasto con quella del proprio Maestro che vede il mestiere del boia come una vocazione, mentre per il buon garzone è solamente una scelta obbligata dalla quale fuggire alla prima occasione.
Gli eventi si susseguono tra le esecuzioni di assassini e le storie vissute dai protagonisti o raccontate dal popolino sotto la forca.
Il Maestro cresce il proprio aiutante iniziandolo anche alla lettura e alla scrittura, così che il romanzo presenta una doppia stesura.
Una prima, in corsivo, fatta dall’aiutante alle prime armi, con un linguaggio spesso forte e colorito e una seconda riscrittura, quando oramai avanti con l’età su consiglio del suo analista, riprende in mano questa storia per fuggire dai fantasmi che ancora lo perseguitano.

Amico, Nemico 
di 
Simone Censi 


Il romanzo si ambienta in terra d’Irlanda, all’interno di un istituto industriale d’ispirazione cattolica, dove erano accolti o per meglio dire reclusi, ragazzi giovanissimi provenienti da famiglie disagiate e incapaci di provvedere a loro, orfani, autori di piccoli furti, insomma tutti quelli erano un peso per la società. Due ragazzini, coetanei e spaventati, stringono amicizia ritrovandosi nel medesimo ambiente. Uno con il carattere più forte, l’altro vittima degli eventi e incapace di reagire. Amici, tra malnutrizione, botte e soprusi, vittime delle attenzioni particolari di chi invece doveva garantire la loro salute e formazione, vanno man mano allontanandosi ognuno per la propria strada. Si ritroveranno più in avanti nel loro cammino, ma qualcosa di profondo li avrà definitivamente cambiati. Cambiati da amici a nemici.


venerdì 15 marzo 2019

Amara Libertà a Marsala

Carissimi amici ed amiche
vi invito a guardare i video delle due interviste per la presentazione del mio romanzo a Marsala, terra d'origine e terra d'ambientazione dei miei romanzi.

Potrete conoscermi meglio e conoscere anche il romanzo che ho scritto e il personaggio principale: Angela, una donna forte e resiliente.


http://videoh24.it/2019/03/10/maria-lucia-ferlisi-presenta-amara-liberta/

http://videoh24.it/2019/03/08/amara-liberta-allex-convento-del-carmine-la-presentazione-del-libro-di-ferlisi/
Un abbraccio Maria Lucia

https://www.amazon.it/gp/offer-listing/8893432307/ref=tmm_other_meta_binding_new_olp_sr?ie=UTF8&condition=new&qid=&sr=










 





giovedì 14 marzo 2019

Un regalo inaspettato di Angela Meloni

Carissimi amici ed amiche eccomi qui a segnalarvi un romanzo in ebook, una dolce storia di una ragazza che sogna l'amore romantico, un prezzo davvero piccolo piccolo, solo 0,99!!
Possiamo prova a leggerlo cosa ne dite?

L'autrice è Angela Meloni, amante dei libri, della lettura e scrittura, lavora presso la biblioteca della sua città e ama molto consigliare i libri da leggere alle persone.Se volete sbirciare il suo sito: www.angelameloniblog.wordpress.com 

Sinossi UN REGALO INASPETTATO 

Melania è una ragazza come tante, fa la libraia nella libreria ereditata dalla nonna sita nel centro storico di una deliziosa cittadina. Ha tanti sogni nel cassetto, tra cui trovare il grande amore.
 Allegra e piena di vita, ogni tanto si lascia prendere dallo sconforto e dalla solitudine, ma troverà sempre l’appoggio dei suoi amici, Martin e Ines che lavorano nel bar di fronte alla libreria. La vita scorre tranquilla, ma un bel giorno succede qualcosa di inaspettato che la fa ricredere in un futuro ricco di speranze. Un romanzo dolce e potente capace di coinvolgere ed emozionare dove i miracoli, se ci credi, accadono realmente.


Ebook pubblicati

NUDITÀ raccolta di poesie pubblicata inizialmente presso una casa editrice sarda.
LA STANZA ROSA raccolta di racconti sentimentali pubblicata con la Youcanprint
LA MIA PENNA SANGUINA E ALTRI VERSI raccolta di poesie pubblicata con la Youcanprint 
PESCE D'APRILE IN LOVE racconto sentimentale pubblicato con la Youcanprint 
UN REGALO INASPETTATO romanzo pubblicato con la Youcanprint.



martedì 12 marzo 2019

Amara Libertà, grandi emozioni

Carissimi amici ed amiche del blog
eccomi di ritorno dalla presentazione del mio romanzo a Marsala, città in cui è ambientato il romanzo.
È stato un momento importante non solo per la presentazione del libro, ma per il carico di emozioni che si è scatenato nel mio cuore. Mancavo dalla mia città da anni ben 35, pensate, tantissimi.
Ho ritrovato cugine, cugini e tante amiche di una volta, ma anche di nuove, il mio bagaglio di emozioni straripava, ho conosciuto altre fantastiche persone che  mi hanno accompagnato in questo viaggio dei ricordi.

 Passato e presente che si sono mescolati con una alchimia perfetta ed hanno predisposto il futuro. Non posso mancare, devo, e sottolineo devo, fare in modo di trovare il tempo per ritornare alle mie radici più spesso.





 Adesso sono la giusta miscela tra radici nuove e antiche. Dentro di me c'è il mare, ma anche la nebbia, c'è il cuore grande, ma anche la riservatezza, c'è la pasta con le sarde ed anche i tortelli con la zucca. 
Le varie culture della mia città di nascita convivono con i Gonzaga. Sono un miscuglio nord e sud ed amo questa nuova me.

Vi posto alcune immagini del mio tuffo nelle emozioni di vita e di scrittura.












martedì 5 marzo 2019

Amara Libertà approda a Marsala

Carissimi
un saluto prima di partire per la mia città: Marsala. Un ritorno al passato per rivedere ed abbracciare parenti ed amici. Presenterò anche il mio romanzo: Amara Libertà. Al rientro vi racconto tutto, adesso sono di fretta...Un abbraccio a tutti/e voi.
Lucia

Il nostro giorno imperfetto di Emmanuelle Dyson


Titolo: “Il nostro giorno imperfetto”
Autore: Emmanuelle Dyson
Genere: Romance
Data di pubblicazione: 5 marzo
Prezzo LANCIO ebook: 0,99 € (i primi 3 giorni), poi 2,99 €
Prezzo Cartaceo: 9,90 €
Link di acquisto su Amazonhttps://www.amazon.it/dp/B07PCKFMM4
Protagonisti: Astrid e Michele
Romanzo Autoconclusivo


Dichiarazione dell’autrice/autore
Si torna dopo più di due anni dall’ultimo romance. Nel 2016 pubblicai “Playing with me” creando lo pseudonimo Emmanuelle Dyson, poi per molti mesi mi sono dedicato alla realizzazione di un altro sogno: fare un film. Alla fine ce l’ho fatta, ma scrivere mi è mancato. Adesso eccomi con “Il nostro giorno imperfetto”, sapendo benissimo che in tanti, magari, non si ricordano più di M.S. o Dyson. È come ricominciare quasi da zero, con tanta umiltà, sperando che questa nuova storia piaccia ed emozioni. Una storia che nasce da una semplice considerazione: quante volte, soprattutto in amore, lasciamo passare il tempo per paura di prendere una decisione?

Sinossi "Il nostro giorno imperfetto"
Astrid e Michele hanno 17 anni quando si ritrovano per la prima volta da soli, chiusi in una stanza d’albergo, durante una gita scolastica. Due anime opposte: lei povera, lui ricco; lei scontrosa, lui più naturale; lei solitaria, lui più socievole; lei gioca a tennis per arrabbiarsi solo con se stessa, lui gioca a pallavolo per essere il leader del gruppo. Quello che succede lascia in loro un ricordo indelebile. 
Vogliono incontrarsi ancora, ma la realtà che c’è fuori da quella stanza glielo impedisce. Accadrà solo quattro anni dopo. In un’altra città. Sempre nello stesso giorno: il 29 febbraio, nell’anno in cui si svolgono altre Olimpiadi. Un caso? Forse. Ma qualcosa li separerà ancora. E così andranno avanti per gli anni a venire, tra promesse, menzogne, desideri e voglia di un’altra vita.
Quando si capisce di essere innamorati? Quando invece è solo passione che cala col tempo? Quando è una combinazione di amore e passione? Quando è il tempo che dà una risposta a queste domande? Per stare insieme Astrid e Michele dovranno trovare il modo di essere se stessi. 


ALCUNI ESTRATTI DA
IL NOSTRO GIORNO IMPERFETTO

***
Quante volte, soprattutto in amore, lasciamo passare il tempper paura di prendere una decisione? 
***
Solo due cose dilatano il tempo e distorcono la realtà: lamore e gli errori
***
Tutto in quella grande stanza fa presagire che lo faranno. Lo sanno entrambi. Il desiderio è come se fosse diventato reale, tangibile, una torta sconosciuta che poteva essere assaggiata in ogni momento, di quelle di cui non ci si stanca mai.
Quelle di cui si ha timore a prendere la prima fetta, per paura che la perfezione possa rovinarsi.
***
Sono le emozioni. Quel formicolio alla pancia che senti ogni volta che ti guarda, che si avvicina, che ti sfiora. È quel brivido nellattesa di poterlo incontrare, di poter stare con lui da sola. È quella sensazione che lascia il tempo fuori da qualsiasi muro, da qualsiasi barriera, creando un tempo che assume unaltra dimensione. Un tempo che non ha giorni, mesi o anni. È un tempo che conta solo i battiti dei momenti che si trascorrono insieme.

***
A volte possiamo essere imperfetti perchéé non abbiamo nessuno che ci protegga le spalle.

***
Scompare tutto ciò che è reale. Ci sono solo i loro sensi che conquistano tutto, senza alcuna predominanza.

***
Perché ci si sente cosi soli anche quando siamo in unarena a giocare con migliaia di persone che tifano per te?

***
«A volte mi sento come una di quelle bolle di sapone giganti. Insieme a te sono dentro quella bolla, il mondo è là fuori, distorto da una parete trasparente che deforma tutte le
linee dritte tracciate dalluomo. Ed è bellissimo, perché esistiamo solo noi, il resto è come se fosse un sogno. Capisci cosa intendo? Il sogno non siamo noi, ma sono quei quattro anni che ci separano».

***
Ti chiedo scusa, Astrid. Ti chiedo scusa per tutto quello che non ho fatto per averti tutti i giorni. ti chiedo scusa per quella settimana che abbiamo trascorso insieme, al termine della quale, ogni volta, ti ho lasciato andare.



Emmanuelle Dyson / Manuel Sgarella
Emmanuelle Dyson è lo pseudonimo di Manuel Sgarella dedicato ai romanzi romance. Già autore in passato di “Il tempo che ci serve” e “I tuoi occhi sono qui” (firmati come M.S.), con il romance “Playing with me” è nata la firma Emmanuelle Dyson. Ecco quindi il nuovo romance “Il nostro giorno imperfetto”, con il quale le due anime Manuel/Emmanuelle si uniscono in un'unica storia. 

SOCIAL
Emmanulle Dyson
Instagram: @emmanuelle_dyson

Manuel Sgarella (M.S.)
Instagram: @m.s._ebook 

mercoledì 27 febbraio 2019

Concorso letterario 2019: Se una notte d’inverno un viaggiatore



Carissimi amici ed amiche di Lettrice di carta
vi presento un concorso letterario il cui tema è accattivante e di stimolante stesura:
  il viaggio.

Un tema fertile e ampio a cui potete attingere nella vostra fantasia e/o nei vostri ricordi per elaborare un racconto meritevole di vincere.

Il concorso è indetto dalla casa editrice Le Mezzelane, scade il 30 giugno, nessun contributo da pagare, dovete solo usare la creatività e fantasia.

 Vi posto tutte le informazioni utili e come sempre il mio..IN BOCCA ALLA PENNA!!!



Se una notte d’inverno un viaggiatore

Concorso letterario 2019


Articolo 1 – Il Concorso letterario “Se una notte d’inverno un viaggiatore”, riservato ai maggiori di 18 anni, è organizzato da Le Mezzelane Casa Editrice. È dedicato esclusivamente ai racconti e articolato in due sezioni.
Sezione A – Racconto inedito in lingua italiana a tema libero, con una lunghezza minima di 5.400 caratteri e massima di 18.000 caratteri (spazi inclusi)
Sezione B – Racconto inedito in lingua italiana a tema “viaggi”, con una lunghezza minima di 5.400 caratteri e massima di 18.000 caratteri (spazi inclusi)
Articolo 2 – Per entrambe le sezioni si concorre con un solo racconto.
Articolo 3 – La partecipazione al concorso è gratuita.
Articolo 4 – Gli elaborati dovranno essere inviati in un file di word.doc anonimo scritti in Times New Roman corpo 12, allegando la liberatoria, debitamente compilata e sottoscritta, che potrete trovare qui.
Articolo 5 – Gli elaborati dovranno essere inviati o spediti entro e non oltre il 30 giugno 2019 a concorsi@concorsi.lemezzelane.eu. Le opere inviate dopo la scadenza non saranno prese in esame.
Articolo 6 – Tutte le opere saranno sottoposte al giudizio di una giuria designata dall’organizzatore del concorso. Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.
Articolo 7 – L’organizzazione del concorso, si riserva di utilizzare i testi dei racconti, senza nulla avere a pretendere da parte degli stessi autori, per pubblicazioni, inserimento sul sito internet, su riviste, giornali e per letture pubbliche. Resta inteso che i diritti delle opere rimarranno di esclusiva proprietà degli autori. È prevista anche la pubblicazione di un’antologia del concorso, dove saranno inseriti gli scrittori meritevoli. Nessun obbligo di acquisto copie da parte dei premiati e di coloro che saranno inseriti nell’antologia.
Articolo 8 – Saranno assegnati riconoscimenti storico/artistici e diplomi ai primi classificati di ogni sezione. Altri riconoscimenti potranno essere attribuiti secondo il giudizio della giuria e dell’organizzazione.
Articolo 9 – I premiati dovranno ritirare personalmente i premi o delegare una persona a tale scopo. I premi non ritirati saranno incamerati dall’organizzazione per le prossime edizioni del concorso.
Articolo 10 – L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità su eventuali plagi, dati non veritieri, violazioni della privacy o di qualunque altro atto non conforme alla legge compiuto dall’autore nonché di eventuali danneggiamenti, furti o ritardi postali.
Articolo 11 – I risultati del concorso saranno pubblicati sui canali social dell’organizzatore, su riviste e quotidiani della zona e comunicati ai vincitori tramite e-mail.
Articolo 12 – La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai soli fini istituzionali (Legge 675/1996 e D.L. 196/2003). Il mancato rispetto delle norme sopra descritte, comporta l’esclusione dal concorso.
Articolo 13 – La cerimonia di premiazione si terrà nella seconda quindicina del mese di novembre 2019 in una località che verrà comunicata appena il concorso sarà scaduto..


La lettrice di cartadiMaria LuciaDesign byIole