lunedì 11 gennaio 2016

Buongiorno, buon inizio settimana. Già tutti svegli o qualcuno è ancora sotto le coperte? Io sono già al pc, sto cercando di andare avanti con il mio secondo libro. Non è facile a volte ci si arena, anche se nella mente l'idea c'è già tutta. Ma devi pensare a delineare bene i personaggi, senza rischiare di elaborare personaggi insignificanti. Voi come procedete nella stesura di un romanzo?. Personalmente, parto da una storia che è già elaborata a grandi linee nella mente, poi procedo a scriverla senza pensare tanto agli errori o altre mancanze, il lavoro grosso comincia al termine. A questo punto eseguo un lavoro di pulizia ortografica e sintattica, per poi passare a "rimpolpare" i vari capitoli. A volte dico che sono più brava a correggere che a scrivere e qui prevale la mia vera natura: sono una maestra, mancata, ma pur sempre maestra rimango. Adesso basta parlare procediamo nella scrittura. Ciao donne e uomini.

Nessun commento:

Posta un commento

La vita altrove di Guadalupe Nettel

 La vita Altrove di Guadalupe Nettel Impressioni di Maria Lucia Nel libro di Guadalupe Nettel sono racchiusi otto racconti. Otto storie il c...

Informazioni personali

La mia foto
Lettrice accanita, scrittrice irregolare, gestisco un blog, una pagina ed un gruppo sempre con lo stesso nome: La Lettrice di carta. Amo i personaggi femminili e maschili tormentati, quelli che hanno un passato duro da raccontare, ma da buona lettrice non disdegno altri generi letterari. Non credo che possa esserci un libro brutto, ogni romanzo troverà sempre il suo lettore a cui la storia piacerà. Il mio romanzo preferito: Storia di una capinera di G. Verga.